Gi Group. Otto domande sul lavoro al prossimo Governo

Dell'Aringa_Colli_IchinoApprendistatooutplacement e centralità del contratto a tempo indeterminato. Sono questi i tre pilastri su cui innestare un nuovo modello di flexicurity per il mercato del lavoro che diventi volano di produttività per il Paese. Queste tre tematiche sono emerse durante l’evento promosso da Gi Group dal titolo “Dietro l’angolo. 8 domande alla politica che verrà” alla presenza di Carlo Dell’Aringa e Pietro Ichino. Gi Group, prima multinazionale italiana del lavoro, ha incalzato il prossimo Governo segnalando, in particolare, i provvedimenti che ritiene fondamentali per la ripartenza del mercato del lavoro.“Il lavoro in Italia è questione seria e urgente e finalmente la campagna elettorale se ne sta occupando; in quanto operatori del settore, non vogliamo, però, strumentalizzazioni, da qualsiasi parte provengano”, ha commentato Stefano Colli-Lanzi, ceo di Gi Group (nella foto con Dell’Aringa e Ichino). “Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare un evento invitando personalità che saranno chiamate nei prossimi mesi a incidere sul mondo del lavoro nel nostro Paese, perché siamo convinti che sia necessario lavorare sui contenuti al di là di ogni ideologia, andando ad individuare risposte chiare e comprensibili a temi complessi.”

Durante l’evento i due politici Dell’Aringa e Iachino, candidati alle prossime elezioni, hanno risposto alle principali domande in tema lavoro che Gi Group ha raccolto tra le istanze di aziende, intermediari e candidati per aiutare a comprendere in che direzione sta andando il mondo del lavoro. Di seguito le istanze emerse da aziende, intermediari e candidati in tema di lavoro e sulle quali si sono confrontati Dell’Aringa e Pietro Ichino:

1)Contratto a tempo indeterminato

2)Flessibilità in entrata

3)Politiche attive, ammortizzatori e rapporto pubblico-privato nei servizi al lavoro

4)Costo del lavoro, produttività e retribuzioni

5)Ruolo del sindacato

6)Agenzie per il Lavoro

7)Semplificazione normativa e dati di lettura del mercato

8)Giovani, lavoro, apprendistato

9)Pensioni e over 50

10)Donne e conciliazione vita-lavoro

 

 

Lascia un commento

Top