Come gestire tessili aziendali in outsourcing

Per un’azienda, anche di dimensioni medio piccole, la gestione dei servizi tessili in outsourcing rappresenta la soluzione ottimale. Un fornitore esterno può seguire l’intero iter, dalla fornitura dei tessili al lavaggio, al controllo e, se necessario, all’eventuale sostituzione.

A fronte di costi trasparenti, il datore di lavoro può affidare al partner esterno tutte le incombenze relative alla gestione dei tessili. La fornitura e il trattamento dell’ abbigliamento da lavoro e protettivo, dei panni per pulire i macchinari, degli zerbini e dei tappeti assorbiolio è regolata da un contratto. Tutto questo funziona naturalmente solo se il fornitore rispetta criteri di assoluta qualità e affidabilità.

Qualità certificata, risultati garantiti

MEWA  è uno dei fornitori di servizi tessili leader a livello europeo. Gestisce servizi tessili da più di un secolo e adotta oggi le tecnologie più evolute e rispettose dell’ambiente per il lavaggio e il trattamento dei tessili. MEWA affianca il cliente in un rapporto di stretta collaborazione, dalla consulenza alla fornitura. Il contatto personale facilita la flessibilità del rapporto: se per esempio si presenta la necessità, da parte del cliente, di cambiare quantitativi e taglie, questo può avvenire in modo semplice e veloce.
La qualità delle numerosissime linee di abbigliamento da lavoro, igienico e protettivo studiate per i più svariati settori (MEWA Dynamic Industry e MEWA Dynamic Protect, MEWA Twinstar e MEWA Ideal, solo per citarne alcune), dei panni riutilizzabili, degli zerbini e dei tappeti assorbiolio è elevata. A questa si aggiunge anche la qualità dell’intero servizio, provata e certificata dal Total-Quality-Management-System.
MEWA ha infatti le certificazioni di gestione della qualità ISO 9001 e di gestione ambientale ISO 14001. Inoltre, per quanto riguarda l’abbigliamento igienico, MEWA ne cura il lavaggio secondo gli standard RABC. In questo modo i clienti MEWA del settore alimentare possono dimostrare in qualsiasi momento di rispettare le normative del settore previste per il trattamento degli indumenti da lavoro.
A queste certificazioni si aggiungono numerosi riconoscimenti che sono stati attribuiti a MEWA: nel 2013 figura al terzo posto per il “Premio Tedesco per la sostenibilità”, nel 2015 ottiene il riconoscimento di leader di mercato a livello mondiale nel settore dei panni e nel 2016 quello di Marchio del secolo nel settore servizi tessili.

Risultati che convincono, perché non sono solo parole. Risultati che confermano la qualità e l’affidabilità del fornitore. Inoltre, il principio del riutilizzo, che é alla base del sistema di gestione tessile MEWA, risponde anche ad un criterio di sostenibilità, che fa bene contemporaneamente all’ambiente e al bilancio ambientale del cliente.
Rispettando standard di qualità certificata, MEWA segue l’intero iter di gestione dei tessili: dalla fornitura al lavaggio, al controllo e, se necessario, all’eventuale sostituzione.
MEWA Textil-Management.

Lascia un commento

Top