Il FuoriSalone festeggia dieci anni, con 1200 eventi

Sarà una decima edizione da tutto esaurito quella del FuoriSalone, l’immancabile evento milanese che si terrà per la città in contemporanea con il Salone Internazionale del Mobile.

A certificare l’importanza dell’appuntamento sono i numeri: saranno oltre 1200 gli eventi della sei giorni, che accoglierà per le vie di Milano designer emergenti, progetti, installazioni, idee, droni, aperitivi e feste.

Il tutto distribuito tra Brera, Tortona, Lambrate, San Babila, Porta Venezia, 5vie, Sarpi e Sant’Ambrogio. Otto aree dove si concentra la maggior parte delle attività culturali della kermesse meneghina.

Brera
Il Brera Design District si conferma come uno dei più importanti punti di riferimento per il FuoriSalone. Il distretto apre le porte di showroom e laboratori ai visitatori, che avranno l’occasione di avventurarsi tra le più antiche e celebri strade milanesi.

Tortona
Tra via Tortona e via Savona una fitta rete di eventi e iniziative animerà l’area con contenuti dedicati a professionisti e appassionati di design.

Lambrate
La decima edizione di Ventura Lambrate si focalizzerà sul design sperimentale e nuovi marchi capaci di pensare fuori dagli schemi. Tra le novità uno special pop-up store realizzato in collaborazione con la piattaforma CrowdyHouse e un giardino segreto di 500 metri quadri che farà da cornice a una fantastica installazione.

San Babila
Il distretto si sviluppa nel centro storico meneghino, tra via Durini, corso Monforte e il Quadrilatero. Aree ricche di storia dove eventi e presentazioni si susseguiranno senza sosta per tutta la durata del Salone.

Porta Venezia
Lo storico quartiere ospita importanti aziende del settore arredamento, studi di professionisti, palazzi d’epoca e monumenti storici, nonché gallerie d’arte e centri culturali. La terza edizione si aprirà naturalmente all’insegna del design inteso come creatività applicata a tutti i settori.

5vie
Il distretto collega la Pinacoteca Ambrosiana con il Museo Archeologico e include la Basilica di Sant’Ambrogio, in un percorso fatto di musei, chiese, chiostri, siti archeologici e corti interne. L’obiettivo è unire la forza della storia di questa area alla sperimentazione tipica del’innovazione.

Sarpi
Il distretto rappresenta un ponte di connessione tra Occidente e Oriente. Oriental Design Week promuove infatti la progettazione, la ricerca e la sperimentazione nel campo del design. L’edizione 2015 è realizzata in partnership con 5vie e si concretizza attraverso un viaggio nell’universo del design indiano, cinese, giapponese e coreano.

Sant’Ambrogio
La Triennale, il Museo della Scienza e della Tecnologia, il Teatro Litta, la casa studio di Achille Castiglioni, lo spazio di Rossana Orlandi. Sono i luoghi dove si svilupperanno le iniziative del neonato distretto milanese.

Lascia un commento

Top