Free trade zone per evitare l’esodo delle imprese

mardegan_thumb400x275

Creare a Milano un Free trade zone per evitare che le imprese se ne vadano. E’ questa l’idea suggerita da Nicolò Mardegan (NoixMilano) alla vigilia della visita che il premier Matteo Renzi ha effettuato nel capoluogo lombardo per firmare il ”Patto per Milano”.

“Milano è una delle sedi più quotate per l”apertura di nuove imprese: nei primi sei mesi del 2016 sono oltre 13mila le nuove imprese iscritte nel registri regionali con sede a Milano, secondo i dati della Camera di Commercio; ma è utile ricordare che dal 2009 sono state più di 18mila le imprese lombarde fallite e moltissimi gli imprenditori che hanno scelto di delocalizzare. I numeri dimostrano sì che c’è voglia di ricostruire, ma anche la necessità che
si provveda ad abbassare le tasse asfissianti imposte dalla Stato”, ha spiegato Mardegan

“Per impedire che le imprese se ne vadano dall’Italia, serve prevedere aree defiscalizzate, libere da vincoli eccessivamente pesanti, come ad esempio sarebbe opportuno eliminare le tasse locali per chi scegli di investire qui, chiedere al Governo che permetta a Milano di realizzare Free Trade Zone, dove attirare investimenti esteri o incentivare l”impresa giovanile. Lo dicevo da candidato sindaco e lo ripeto ora, perché deve essere un obiettivo di chiunque sia alla guida della città, non solo una bandiera politica”, ha concluso Mardigan.

Lascia un commento

Top