Dalla Ue benzina per le infrastrutture italiane

nfrastrutture

Inizia una nuova fase per le infrastrutture italiane. Ieri, infatti, la Commissione Europea ha stanziato 13 miliardi di euro per la realizzazione dei 276 progetti selezionati nell’ambito del Cef (Connecting Europe Facility).
E di questi, 15 riguardano l’Italia, per un valore di 1,2 miliardi di euro.

I due cantieri più importanti saranno quelli della nuova galleria del Brennero e la Torino – Lione. Ma ci sono anche il potenziamento della linea ferroviaria Chiasso – Milano (41 milioni di euro), il collegamento ferroviario di Malpensa (2 milioni), interventi al porto di Genova (4,6 milioni) e per la navigabilità del Po (9,2 milioni). In fase di studio anche la piattaforma per l’ottimizzazione dello scambio di informazioni per i trasporti stradali e il miglioramento dei terminal merci dell’interporto di Padova.

Il via definitivo ai piani dovrebbe arrivare il 10 luglio, giorno in cui l’Europarlamento darà il via libera al lavoro della commissione.

Lascia un commento

Top