Fmi alza stime Pil Italia

epa04864994 A handout photograph made available by the International Monetary Fund showing International Monetary Fund (IMF) Managing Director Christine Lagarde answering questions during a virtual press conference in the IMF studio at the IMF Headquarters In Washington, DC., USA, 29 July 2015.  EPA/STEPHEN JAFFE / INTERNATIONAL MONETARY FUND / HANDOUT  HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

Fmi ritocca al rialzo le stime per l’Italia che sperimenta una “crescita più forte del previsto”.
Il pil del Belpaese crescerà quest’anno dello 0,8% (0,1 punti percentuali in più rispetto alle stime), per poi accelerare a +1,3% nel 2016 (+0,1 punti percentuali) dopo una contrazione dello 0,4% nel 2014.
Il tasso di disoccupazione in Italia resta a due cifre, attestandosi al 12,2% quest’anno per poi calare all’11,9% nel 2016, dopo il 12,7% del 2014.
Il Fmi sottolinea che il tasso di disoccupazione resta alto nell’area euro, soprattutto fra i giovani. Da qui l’invito ad andare avanti con le riforme strutturali.

Lascia un commento

Top