Fmds e Aon insieme a favore della mediazione creditizia

Laila de Berto_2

Fmds Group, società di consulenza nei settori bancario, finanziario e assicurativo ha siglato un accordo con Aon compagnia internazionale che opera nella protezione, per realizzare prodotti rivolti ai canali distributivi interessati allo sviluppo del business assicurativo, a cominciare dalla mediazione creditizia.

La collaborazione ridefinisce le logiche di offerta con la costruzione di soluzioni di Protezione di nuova
generazione, progettate ad hoc per tutelare i rischi di accesso al credito e accompagnate da una
serie di servizi e supporti, mai proposti sinora, finalizzati ad una maggiore qualificazione dei
portafogli assicurativi.

“La nuova gamma di prodotti”,  sottolinea Laila de Berto, (nella foto) presidente di Fmds Group, “sarà modulare,
semplice, accessibile, con ottime garanzie e prestazioni. Ai partner distributivi e ai loro consulenti
offrirà strumenti di valore per accompagnare i progetti di vita dei loro clienti, opportunità di
incremento della redditività aziendale e stabilizzazione del guadagno del singolo operatore, con
provvigioni interessanti senza rischi di storni commissionali”.

Tecnicamente si tratterà di polizze collettive ad adesione, a contraenza Fmds Broker, disponibili in
via esclusiva per le società che hanno un accordo di collaborazione con Fmds. “La gestione
procedurale”, chiarisce de Berto, “sarà effettuata interamente dal nostro back office, con la
fluidità/velocità di evasione delle richieste e di archiviazione dei dati che contraddistinguono da
anni il service assicurativo di Fmds, finalizzando tali attività anche ad una mappatura puntuale dei
portafogli”.

L’adesione alla nuova proposta assicurativa consentirà ai partner distributivi di accedere, oltre che a stimolanti livelli di provigione, a un servizio di customer satisfaction sostenuto dalla compagnia e da Fmds. A vantaggio dei partner sono previsti anche piani di incentivazione, con particolare attenzione ai percorsi formativi, in linea con le normative vigenti e programmi di comunicazione e marketing congiunti.

Lascia un commento

Top