Firmato un protocollo d’intesa su bonifiche ambientali
tra Nucleco e Provincia di Bari

i_tb_attivitaLa bonifica ambientale, le tecnologie e metodologie mirate agli interventi di recupero, il monitoraggio e il controllo di siti e località a rischio sono tematiche che necessitano della partecipazione di tutte le strutture che operano sul territorio. Per questo motivo la Provincia di Bari, con il suo presidente Francesco Schittulli e Nucleco con il suo amministratore delegato, Emanuele Fontani, hanno sottoscritto un protocollo per favorire una collaborazione e uno scambio di informazioni in relazione alle principali normative in materia ambientale.Con il protocollo, Nucleco, società del Gruppo Sogin, si impegna a fornire all’amministrazione provinciale consulenza e supporto tecnico e scientifico per far fronte, nella massima sicurezza per la popolazione e l’ambiente, a eventuali situazioni di sospetta contaminazione radioattiva dei territori e a realizzare studi propedeutici alla progettazione di specifici interventi di bonifica. Nucleco si occupa di gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi, provenienti dalle attività industriali, mediche e di ricerca, e nelle bonifiche e decontaminazioni di siti nucleari e industriali. É costituita per il 60% da Sogin, guidata dall’amministratore delegato, Giuseppe Nucci, e per il 40% da Enea.

Nell’ambito del Servizio Integrato di gestione dei rifiuti radioattivi, Nucleco ha il ruolo di operatore nazionale per la raccolta, il trattamento, il condizionamento e lo stoccaggio temporaneo dei rifiuti radioattivi e delle sorgenti radioattive prodotte in Italia. Insieme a Sogin, è attiva anche nel mercato internazionale, dove svolge attività di progettazione, consulenza e caratterizzazione di ogni tipologia di rifiuti radioattivi, avvalendosi di tecnologie innovative e personale selezionato e formato secondo i più alti standard internazionali.

Lascia un commento

Top