Filippo Calisti nuovo Chief financial officer di Ternienergia

Filippo Calisti è il nuovo Chief financial Officer di Ternienergia dopo le dimissioni di Paolo Allegretti da Chief Financial Officer, dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari e Investor Relations manager, in ragione dei nuovi impegni come Consigliere delegato.

Dopo le dimissioni del consigliere delegato Paolo Allegretti  – che detiene n. 7.777 azioni di TerniEnergia  – dalla carica di Chief Financial Officer, il consiglio di amministrazione di TerniEnergia, con la presidenza di Stefano Neri, ha nominato Filippo Calisti nuovo Chief Financial Officer, dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari e Investor relation manager della Società.

Calisti, 41 anni, laureato in Economia alla LUISS Guido Carli di Roma nel 2001, vanta esperienze nell’ambito dell’amministrazione, finanza e controllo all’interno del Gruppo. Ha iniziato la sua carriera in PriceWaterHouseCoopers come revisore fino al 2010, per poi operare come CFO in TerniGreen, società quotata sul mercato AIM di Borsa Italiana fino al 2012. Dal 2014 ad oggi ha svolto il ruolo di Chief Financial Officer in Italeaf SpA, società quotata sul mercato NASDAQ First North della Borsa di Stoccolma.Calisti detiene n. 38.270 azioni di TerniEnergia.

Ternienergia costituita nel mese di Settembre del 2005 e parte del Gruppo Italeaf, è la prima smart energy company italiana, impegnata a portare nel mondo soluzioni energetiche integrate e sostenibili. Organizzata in due linee di business strategiche (Assets e Smart solutions and services), con circa 400 dipendenti e una presenza geografica in quasi tutti i Continenti, con sedi operative e commerciali, TerniEnergia sviluppa soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati su tecnologie digitali e industriali per la filiera energetica. Anche attraverso le sue subsidiaries (Softeco Sismat, Selesoft consulting, Greenled Industry, GreenAsm, Purify, Wisave, Ant Energy), persegue gli obiettivi di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, come stabilito dalla politica ambientale europea, e partecipa attivamente alla rivoluzione energetica della generazione elettrica distribuita e delle reti intelligenti.

Lascia un commento

Top