Con Festo Italia si è parlato della Industry 4.0

Festo

Tempo di bilanci per Industry 4.0: la Voce di chi Produce, convegno tenutosi nella sede di Festo (in occasione del suo sessantesimo anniversario), aveva come obiettivo quello di fornire uno quadro a 360° dei punti di vista di chi studia gli scenari, sviluppa la tecnologia, costruisce plant & machines, e nell’industrial manufacturing.

L’evento ha visto la partecipazione di aziende come SACMI, Salvagnini e Loccioni tra i plant & machine builder, Unilever, San Benedetto, Pirelli e FCA tra i manufacturer, il Politecnico di Milano in rappresentanza del mondo accademico.
Festo e SAP, partner all’interno del Consorzio tecnologico Europeo Plattform Industrie 4.0 per lo sviluppo delle moderne soluzioni produttive, hanno dato voce ai risvolti tecnologici. In 2 tavole rotonde, le aziende costruttrici di macchine e le aziende manifatturiere si sono confrontate sui modelli esistenti e sulle aspettative del futuro, sia per gli aspetti tecnologici sia per quelli organizzativi e delle competenze. I primi hanno descritto l’offerta di impianti 4.0 già disponibile, dalla struttura flessibile e progettabile su misura per il cliente. I secondi hanno raccontato la propria esperienza di utilizzo delle moderne soluzioni di automazione e le implicazioni sui processi, l’organizzazione, le competenze, in coerenza con le logiche del Lean Manufacturing.

A CHE PUNTO SIAMO?

Oltre 250 realtà hanno preso parte all’evento, con una prevalenza di manufacturer (56% dell’uditorio), seguiti dai costruttori di macchine (26%), da esponenti del comparto IT (11%) e da rappresentanti del mondo accademico (7%). A tutti loro è stato chiesto come si stiano preparando ai cambiamenti della Quarta Rivoluzione Industriale: in che misura le imprese stanno trasformando i loro reparti produttivi in ottica smart factory? Sono già state adottate tecnologie abilitanti o aggiunte risorse – informatiche e umane – necessarie per evolvere nell’Industria 4.0? Quali i benefici attesi in termini di aree e processi aziendali?
È emerso che il 31,6% delle aziende presenti al convegno sta sentendo l’impatto della trasformazione digitale legata all’Industry 4.0 in maniera elevata e che il 59,5% delle aziende sta attuando al proprio interno delle trasformazioni nell’ottica di questo cambiamento.

Lascia un commento

Top