Fashion Valley. Attiva la piattaforma del distretto
di Prato: dal tessuto al capo finito

1561945-tessileDal tessuto al capo finito, tutto in un unico territorio, utilizzando imprese diverse specializzate nelle varie fasi di lavorazione, per ottimizzare i tempi ma anche per poter garantire la qualità del prodotto: questa è la finalità di Fashion Valley. Il progetto ha preso forma nel territorio pratese per promuovere la catena produttiva del tessile/abbigliamento, che adesso è in rete e a disposizione di tutti all’indirizzo www.fashion-valley.it.

Attraverso l’utilizzo di una piattaforma progettata dal MIT per il distretto pratese, mette in rete le aziende del territorio dell’intera filiera per andare incontro alle esigenze di marchi emergenti, giovani stilisti, ma anche alle catene distributive che vogliono produrre in tempi rapidi, in quantità variabili, in maniera personalizzata e con un occhio particolare alla qualità.

“La geografia della produzione si sta muovendo, anche i grandi marchi stanno tornando a produrre in Italia, riconoscendo la nostra professionalità e la nostra competenza”, commenta Luca Giusti, presidente della Camera di Commercio di Prato, “Fashion Valley va incontro proprio all’esigenza di coloro che hanno necessità di trovare nuovi partner produttivi, fornendo uno strumento che agevola la nascita di nuovi contatti. La piattaforma offre un servizio non solo on line, ma è anche una rete di assistenza in grado di accompagnare i creativi e le imprese che vogliono entrare in contatto con le imprese del territorio, anche grazie alla collaborazione delle associazioni di categoria”.

Costruita l’infrastruttura, con il contributo di Toscana Promozione, al suo popolamento collaboreranno anche Unione Industriale Pratese, Cna e Confartigianato. Sono attivi inoltre anche gli account di Facebook e Twitter, per cercare di far conoscere l’iniziativa ad un pubblico più vasto. Le aziende che sono interessate ad iscriversi, possono farlo gratuitamente, compilando il modulo presente sul sito www.fashion-valley.it nella sezione “Register”. Le aziende richiedenti, che devono garantire serietà e competenza, saranno valutate da un comitato di valutazione prima di ricevere le credenziali di accesso alla piattaforma.

Come funziona

Fashion Valley è una piattaforma nata per mettere in connessione creativi e aziende della moda con il mondo produttivo, per creare nuove sinergie. La piattaforma si compone di una parte pubblica e di un’area riservata. La parte pubblica è uno spazio dedicato alle nuove tendenze e alle novità del settore. All’interno dell’area riservata le aziende produttrici della filiera moda, che si occupano delle fasi dalla produzione del tessuto e del filato a quella del capo finito, possono presentarsi per far conoscere le proprie abilità e specializzazioni e dare anche indicazioni su tempi e costi di produzione. All’interno dell’area riservata i designer, i marchi emergenti, le imprese che commercializzano abbigliamento, possono fornire informazioni sul loro lavoro, sul loro stile, sulle loro esigenze, per individuare partner produttivi che siano in linea con le loro esigenze. La piattaforma è stata sviluppata dal MIT Mobile Experience Lab, la prestigiosa università di Boston, con la collaborazione della Camera di Commercio di Prato. L’obiettivo è di intercettare quelle aziende del territorio che lavorano lungo la filiera che hanno l’elasticità necessaria a entrare in contatto con nuovi clienti producendo anche piccoli numeri e con una forte capacità di personalizzazione.

Lascia un commento

Top