Fai lo yogurt, adesso!! Se non ora quando?

Intiepidire un litro di latte intero (io uso a lunga conservazione) bio ed unire un vasetto di yogurt bianco intero da 125 grammi bio, (il light non esiste). Con qualche esercizio di respirazione, mescolare delicatamente respirando profondamente, eliminando qualsiasi pensiero negativo, fa bene all’animo e di conseguenza anche allo yogurt.

Tenere al caldo 8/10 ore (a volte anche di più), avvolgendo un panno intorno alla pentola con coperchio o meglio ancora, riporre tutto in un capiente thermos… Invasettare in barattoli di vetro puliti e prima, a piacere, sul fondo dei barattoli si possono aggiungere frutta fresca o qualche cucchiaio di marmellata o cioccolato, perchè no? Riporre un paio d’ore in frigorifero e il vostro yogurt è pronto.

Tenete un vasetto da 125 grammi del vostro yogurt per le prossime preparazioni, così, decrescendo, autoproducendo, risparmiando, la qualità della vita migliora, si guadagna autostima, si risparmia e si produce molta meno spazzatura: il problema della spazzatura è di impegnarsi a produrne meno, che è meglio, che riciclarne di più!!!

Molte persone mi dicono che lo yogurt non gli riesce, dipende dalla scadenza del vasetto di yogurt, usarne uno con data di scadenza lontana, e dalla temperatura, non deve essere bollente il latte, 36-38 C° al massimo. Nel caso qualche volta venisse troppo liquido e credete che non è riuscito, nessun problema… aggiungete un cucchiaino di sale fino al composto e mettete a sgrondare in un canovaccio pulito appeso allo stendi panni, facendo scolare il siero in un catino che avrete messo sotto: e poi? e poi avrete fatto uno squisito e cremoso formaggio spalmabile, da insaporire con erba cipollina o qualche fiore di violetta. Oltre ad essere buono, di sicuro un gran figurone a tavola. Dimenticavo: il siero che si è separato dal formaggio, per via del cucchiaino di sale, la galline ne sono ghiotte!

piramideRicordatevi una equilibrata dieta mediterranea moderna, consumate tante verdure cotte o crude, mangiate poco ma di tutto, fate sempre attività fisica.

Lascia un commento

Top