Emi (Selex) sperimenta una card sconto
per i pensionati

cartaargentoI supermercati Emi (Gruppo commerciale Selex) stanno sperimentando nel punto di vendita di Civitavecchia (Roma) una iniziativa a favore dei pensionati: una card che dà diritto a sconti sui prodotti di prima necessità. L’iniziativa, che parte oggi, è stata lanciata in accordo con il Comune di Civitavecchia, come misura a sostegno di una delle categorie sociali più colpite dalla crisi economica. Tutti i pensionati che abbiano compiuto il 60° anno di età, potranno ritirare gratuitamente presso il supermercato Emi di Civitavecchia Quartiere San Liborio, via dell’Orto Santa Maria, la carta Emi Club argento.La carta oltre a tutte le agevolazioni previste dalla carta Emi club (offerte – raccolte punti) darà diritto a degli sconti su un paniere di prodotti di prima necessità come pasta, riso, latte, tonno ecc , riservati ai soli pensionati. Per ritirare la carta sarà richiesto il libretto della pensione più un documento di identità. “Con questa iniziativa”, afferma Giancarlo Paola, amministratore delegato di Gmf spa, società titolare dei supermercati Emi, “la nostra azienda intende offrire un aiuto concreto al territorio che ci ospita sostenendo i pensionati che, in molti casi, rinunciano all’acquisto di alcuni prodotti, alimentari e non, per le note difficoltà economiche». E per non creare  alcun elemento di discriminazione la carta sarà graficamente uguale a tutte le carte emi club.

Gmf Spa è presente nelle regioni del centro Italia con una rete di vendita che comprende oltre 50 supermercati Emi, 10 Cash&Carry C+C, un ipermercato Emisfero, 30 HURRA Discount, 15 H Discount, per un totale di oltre 1.000 dipendenti. Gmf è una società del Gruppo Unicomm, con sede a Dueville di Vicenza, associato a Selex. Unicomm ha una presenza territoriale in 7 regioni del nord e centro Italia e copre 25 province, occupa circa 7.200 collaboratori e sviluppa un fatturato di circa 2,0 miliardi di euro.

Il Gruppo Selex – www.selexgc.it – opera nel settore della grande distribuzione con 19 Imprese regionali che gestiscono 2.900 punti di vendita in tutta Italia, con più di 30.000 addetti, per un fatturato al consumo 2012 di 8.720 milioni di Euro (+3,8% rispetto al 2011). Con una quota di mercato del 10,1%, Selex è il terzo player nazionale. Oltre che con i marchi Famila, A&O e C+C, è presente con una pluralità di insegne regionali radicate sul territorio. Nel corso dell’anno le imprese associate al gruppo hanno come obiettivo l’apertura di 70 nuovi punti di vendita e altrettanti verranno ristrutturati, per oltre 225 milioni di euro di investimenti e l’assunzione di 1.150 nuovi addetti. Il Gruppo Selex fa parte della Centrale ESD Italia, ai primi posti tra le Centrali d’acquisto, a sua volta partner della Centrale EMD, leader in Europa.

Lascia un commento

Top