Ecologina dà una seconda vita ai tessuti scartati

Ogni anno l’alta moda getta 1 milione di tonnellate di tessuti. E spesso si tratta di tessuti di alta qualità.

E’ da questa considerazione che Ecologina ha deciso di fare la sua comparsa nel mondo della stampa fashion, presentando la sua collezione primavera-estate 2015, modellata su un unico outfit, in molteplici combinazioni di tessuti e colori.

 

“Il concetto fondamentale della produzione è l’upcycle. In altre parole impiego materiale nuovo che le imprese del tessile e dell’alta moda hanno destinato alla discarica. Ecologina li recupera e utilizza, ripensandone forme e finalità”, spiega Giada Gaia Cicala. “La mia provocazione, ai tempi di Yoox, è sottolineare gli immensi sprechi di tessuto delle grandi case di moda, che io recupero e rielaboro. Ci sono immense risorse che vengono sprecate, materiali, tessuti. Il mio obiettivo è creare collezioni di pregio, partendo da questi materiali dimenticati”.

Lascia un commento

Top