Ebioss Energy acquisisce la proprietà di un impianto e i diritti per realizzare 3 progetti a fonti rinnovabili

00 Luis S IIEbioss Energy (nella foto l’Ad, Luís Sanchez Angrill) è entrata nel mercato italiano con l’acquisizione di Sorgenia Bioenergy, proprietaria di un impianto e dei diritti per la realizzazione di tre nuovi progetti. L’operazione è stata finalizzata mediante l’acquisto in cash senza ricorso al debito da parte di Ebioss Energy del 100% delle azioni di Sorgenia Bioenergy (appartenente al gruppo Sorgenia), rinominata Syngas Italia, la cui attività è la generazione di energia elettrica e termica a partire da fonti rinnovabili e/o sottoprodotti agroindustriali e vegetali.In parallelo, Ebioss Energy – gruppo di ingegneria all’avanguardia nella progettazione, costruzione, e sviluppo di impianti termoelettrici basati sulla gassificazione di biomasse o di altri sottoprodotti agroindustriali – sta ultimando la negoziazione per l’entrata nel capitale di Syngas Italia di un investitore istituzionale che assicurerà il cofinanziamento dei progetti, garantendo la disponibilità dei fondi previsti dalla società, proteggendo la generazione di valore per i suoi azionisti, e permettendo così di rinforzare il modello di business di Ebioss Energy. L’accordo include l’acquisizione di un impianto di gassificazione a fonte rinnovabile in Toscana con potenza elettrica di 1 MWe, oltre ai diritti relativi all’autorizzazione per la costruzione di tre nuovi impianti di gassificazione, ciascuno con potenza elettrica di 1 MWe, da realizzare a Cuneo, Pamparato (Cn) e Molinella (Bo), tutti alimentati a fonti rinnovabili.

Con questa operazione Ebioss Energy consolida il portafoglio e accelera la crescita in Europa attraverso il mercato italiano, puntando su progetti che hanno una previsione di fatturato per il gruppo di circa 15 milioni di euro nei prossimi tre anni. Tutti i progetti avranno la possibilità di essere alimentati, come combustibile, con vari tipi di biomassa o di sottoprodotti agroindustriali, grazie alla tecnologia Egt Eqtec Gasifier, che sarà utilizzata da Ebioss Energy.

Lascia un commento

Top