… e Selex cresce del 12%. Nonostante l’economia non giri
la marca commerciale continua la sua politica

216_L1_I1_266x250Cresce, cresce ancora il comparto delle marche commerciali del gruppo Selex che, nonostante la difficile situazione economica, anche nel 2013 ha realizzato un incremento a due cifre, segnando un + 12% con punte più alte in alcune categorie dell’alimentare, delle bevande e del dolciario. L’assortimento delle marche commerciali del gruppo copre ormai le più importanti categorie merceologiche, con circa 3.000 prodotti “Selex”, 1.100 prodotti “Vale”, 600 proposte “Su” e “Vanto” (le due linee studiate per il canale Cash&Carry), cui si aggiungono circa 400 referenze con marchi di fantasia.

E per quest’anno?  Selex, che come molti altri gruppi della grande distribuzione domani sarà presente con un suo stand alla Fiera Marca di Bologna, prosegue nella segmentazione della propria offerta. Alla linea “Vivi Bene Selex” si affiancherà la linea “Vivi Bene senza glutine”, composta dai prodotti più importanti per chi soffre di celiachia: dalla pasta al pane, dai cracker ai biscotti, alle merendine. In tutto, per ora, una ventina di referenze certificate senza glutine dall’Associazione Italiana di Celiachia e dal Ministero della Salute.

Nel corso dell’anno sono previsti nuovi ingressi nel mondo dell’ortofrutta di filiera controllata e del biologico, nell’area benessere (come il prosciutto cotto light Vivi Bene Selex) e nella linea Primi Anni (indumenti intimi di cotone bio). “AB Atmosfera&Benessere” entrerà nel comparto delle creme trattamento corpo e della colorazione per capelli, mentre all’uomo dedicherà l’eau de toilette che riprende la fragranza dei dopobarba e delle creme idratanti. “Le Vie dell’Uva” accrescerà la sua “carta dei vini” a oltre 50 proposte.

“I cospicui investimenti per garantire qualità e convenienza ai nostri prodotti sono la base della crescita del comparto”, sottolinea Maniele Tasca, direttore generale del gruppo Selex. “I prodotti a marchio del distributore permettono ai nostri clienti di risparmiare senza rinunciare alla qualità e al gusto”.  L’ampia offerta di prodotti, le nuove linee specialistiche, la sicurezza dei fornitori e dai controlli effettuati dal servizio assicurazione qualità della centrale, nonché un piano di marketing ben strutturato che prevede azioni promozionali importanti, sono gli elementi che più di altri “contribuiscono al successo delle marche commerciali di Selex che offrono alla clientela sempre più occasioni di risparmio, e alto gradimento del consumatore”, come ha spiegato Luca Vaccaro, direttore marche commerciali gruppo Selex – www.selexgc.it.

In quest’ottica, tra le tante iniziative per rafforzare il dialogo con i propri clienti Selex ha istituito un numero verde 800 992 992 dedicato alle marche commerciali, cui i consumatori possono telefonare gratuitamente da tutta Italia per chiedere informazioni e fornire suggerimenti. La crescita registrata nel 2013 si spiega anche con le diverse iniziative prese nel campo della marca commerciale Selex: il rilancio della linea premium, “Selex Più”, in “Saper di Sapori”: un centinaio di proposte di alta gastronomia e di specialità del territorio, in grado di soddisfare le aspettative dei consumatori più esigenti, firmate “il meglio di Selex”.

Con una quota di mercato del 10,4% Selex è il terzo player nazionale. Il gruppo fa parte della Centrale ESD Italia, ai primi posti tra le centrali d’acquisto, a sua volta partner della Centrale EMD, leader in Europa. Il gruppo opera con 18 imprese regionali associate che gestiscono oltre 2.500 punti di vendita in tutta Italia, con più di 30.000 addetti, per un fatturato al consumo 2013 di 8.900 milioni di euro.

Lascia un commento

Top