Anche Enel, Eni e Vodafone pazzi per i droni

inspection drone

Ma quale sfizio per pochi e avventurosi video-operatori? I droni, ormai, sono uno strumento di lavoro anche per le grandi aziende. Lo dimostreranno Enel, Eni, Rete Ferroviaria Italiana e Vodafone, che parteciperanno a DronItaly, l’evento milanese sui Sapr che si terrà il 25 e 26 settembre.

Le quattro company italiane, infatti, hanno progetti più o meno avanzati per sfruttare gli aerei a pilotaggio remoto: Enel, per esempio, utilizza già dei droni per ispezionare in maniera rapida e sicura l’interno delle grosse caldaie degli impianti termoelettrici, evitando di ricorrere a complesse impalcature e riducendo così i costi.
Anche se in modo meno eclatante rispetto ad aziende straniere, vedi i casi di Amazon, DHL e Swiss Post, anche la grande industria italiana è interessata alle opportunità offerte dai droni in termini di miglioramento dell’efficienza e abbattimento dei costi.

Case history di questo livello saranno presentati e discussi durante la tavola rotonda “L’impiego dei sistemi unmanned nelle grandi aziende italiane”, in programma il prossimo 25 settembre a Dronitaly 2015, il cui programma dei convegni si sta ormai delineando.

Lascia un commento

Top