Dronitalia riceve il patrocinio di Enav
e della Fondazione 8 Ottobre 2001

12821935art-flickr_simonjardine4-620x349Il numero di incidenti con i droni cresce ogni giorno. La questione della sicurezza per questi velivoli ha assunto grande rilevanza anche per quelli di dimensioni contenute come gli RPAS a uso commerciale, dal peso inferiore ai 25 kg. Cresce la necessità di far chiarezza sulle problematiche tecniche, operative ed etiche connesse alla diffusione dei droni, un settore dell’aviazione radicalmente innovativo ma sviluppatosi in gran parte al di fuori delle sue regole.
A questo proposito, Dronitaly, la manifestazione professionale dedicata alla filiera dei droni civili (Centro Congressi NH Milanofiori, 24-25 ottobre 2014), comunica di aver ottenuto il patrocinio della Fondazione 8 Ottobre 2001, istituzione senza fini di lucro e accreditata dalle istituzioni internazionali, che ha come mission di rendere i cieli più sicuri. Con l’obiettivo di fornire chiarimenti e delucidazioni agli addetti ai lavori, la Fondazione 8 ottobre 2001 parteciperà a Dronitaly con un convegno dal titolo “La cultura della safety nell’utilizzo dei droni: necessità o opzione?“, in cui verrà affrontata – accanto ai principi della just culture in un settore segnato da molte incertezze – la necessità di divulgare i criteri inderogabili della sicurezza aerea tra i costruttori, operatori e utenti di velivoli a pilotaggio remoto.

Nata in seguito alla tragedia di Linate per iniziativa dei parenti delle vittime, la Fondazione 8 ottobre 2001 costituisce un punto di riferimento tra le associazioni e le organizzazioni, in Italia e all’estero, che si occupano attivamente di sicurezza del volo. Il presidente, Paolo Pettinaroli, è membro del board della Flight Safety Foundation (FSF) di Washington, importante organizzazione mondiale indipendente nel campo della sicurezza del trasporto aereo. In collaborazione con FSF e, con il contributo della Task Force Tecnica, la Fondazione 8 Ottobre 2001 ha proposto negli anni numerosi progetti e iniziative volti al continuo rafforzamento della safety aeronautica, con ampi riconoscimenti da parte della comunità aeronautica e inseriti tra i topics di Flight Safety Foundation.

La prossima edizione di Dronitaly avrà il patrocinio di Enav (Ente Nazionale di Assistenza al Volo) che insieme a Enac  interverrà al convegno dedicato agli sviluppi e alle criticità sull’attuazione del regolamento per i droni a sei mesi dall’entrata in vigore della circolare. Nel corso dell’evento verranno affrontate e discusse le richieste di modifica al regolamento arrivate nel periodo, unitamente a tutte le maggiori difficoltà incontrate da molti operatori RPAS per completare le procedure di accreditamento e approvazione al volo. Accanto a questi, nell’ambito di Dronitaly verranno organizzati altri workshop e seminari che vedranno il coinvolgimento e la partecipazione di esperti italiani in materia, per affrontare tutti i nodi e le problematiche che ancora influiscono sulla crescita e sull’affermazione dei droni come strumenti professionali.

Dronitaly è il primo evento professionale per il mondo RPAS Dronitaly in Italia dedicato alla filiera dei droni civili nel quale si incontrano produttori di dispositivi e di equipaggiamenti; distributori di componenti, softwarehouse, operatori; società di gestione, società di venture capital, compagnie di assicurazione, scuole per piloti; utilizzatori pubblici e privati, enti di regolazione e controllo. La manifestazione di ottobre è patrocinata anche dall’associazione delle imprese operanti nel settore Rpas ASSORPAS; dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dal Consiglio Nazionale dei Geometri, dalla Società Italiana di Fotogrammetria e Fotografia e dal Consiglio Nazionale dei Geologi.

Lascia un commento

Top