Diagnosi energetica. Al via la campagna gratuita
per gli amministratori condominiali

Addetto radiatoriL’80% degli edifici della provincia di Milano presenta gravi situazioni di inefficienza energetica: le famiglie sprecano circa la metà dell’energia acquistata per il riscaldamento. Promossa da Infoenergia, Sacert e Domotecnica divisione condomini con il patrocinio della regione Lombardia, della provincia di Milano e con la collaborazione di Anaci Lombardia ed Anaci Milano, è stata avviata la campagna di diagnosi energetica gratuita per condomini con impianto centralizzato. Il progetto illustrato nel corso del convegno Efficienza energetica in condominio con impianto di riscaldamento centralizzato tenutosi presso l’Auditorium del Centro Congressi della Provincia di Milano è riservata agli amministratori condominiali e cittadini residenti nei Comuni della Provincia di Milano.

Nei condomini con impianto di riscaldamento centralizzato costruiti prima del 1990, circa il 50% dell’energia acquistata per il riscaldamento viene dispersa a causa di edifici male isolati e impianti obsoleti, energivori e sovradimensionati. Tale inefficienza energetica rappresenta una delle prime cause di inquinamento dell’aria in città e, oltre a essere una criticità per enti pubblici e cittadini, è motivo di enormi sprechi anche in denaro per i condòmini stessi. Se consideriamo poi che, negli ultimi 10 anni, il prezzo del gas è cresciuto del 60,3%, appare evidente la necessità di attuare con urgenza una politica di controllo e sensibilizzazione al fine di garantire ai cittadini uno standard di vita più sostenibile.

E’ proprio per fare fronte a questa urgenza che le istituzioni locali, l’agenzia per l’energia, gli operatori specializzati in efficienza energetica e la più importante associazione degli amministratori condominiali hanno “fatto Squadra” e deciso di avviare insieme, a beneficio di amministratori condominiali e cittadini residenti in condominio del territorio Milanese, questo ambizioso progetto. La diagnosi energetica del condominio, infatti, è l’unico strumento concreto che, grazie all’analisi dell’involucro e delle sue dispersioni, all’accurato sopralluogo di centrale termica e alloggi e allo studio dei dati di consumo di 10 anni, è in grado di calcolare esattamente il reale fabbisogno energetico del sistema edificio – impianto condominiale, di identificare cause ed entità degli sprechi, sia dell’impianto di riscaldamento che dell’involucro e di indicare le soluzioni di intervento più efficaci ed efficienti, anche in considerazione delle imminenti scadenze normative regionali in tema di installazione di valvole termostatiche e contabilizzazione individuale del calore.

La diagnosi energetica viene realizzata da un pool di tecnici (progettisti, termotecnici) del territorio, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente (UNI TS 11300 1-2-3-4). A dimostrare la necessità di interventi urgenti nel territorio milanese, centinaia di diagnosi gratuite già prenotate: c’è tempo fino al 20 aprile 2013 per iscriversi all’analisi gratuita nel territorio milanese (per richiederla scrivere a risparmioincondominio@domotecnica.it).

La campagna di diagnosi energetica gratuita (già attivata da Domotecnica|Divisione Condomini in tutte le province lombarde e in altre 20 province del nord Italia), si rivolge in modo prioritario all’Amministratore Condominiale, in quanto collettore privilegiato delle esigenze e delle problematiche della “comunità condominiale”, ma anche al privato cittadino residente in condominio, cui viene offerto uno strumento concreto per conoscere, analizzare e risolvere gli sprechi energetici ed economici del condominio in cui risiede (la Diagnosi Energetica Gratuita di edificio_impianto condominiale) ed un tecnico esperto che ne illustrerà dettagliatamente i risultati in assemblea condominiale, utilizzando un linguaggio semplice e accessibile a tutti.

Lascia un commento

Top