Diacron

5-6 giugno 2014

Sofia Hotel Balkan – Sofia

Diacron Group partecipa al seminario di Confindustria Bulgaria e ANCE

MISSIONE BULGARIA: TRA MERCATO IMMOBILIARE, INFRASTRUTTE E TRASPORTI LA FOTOGRAFIA DI UN PAESE IN MOVIMENTO

Trasporti, progetti infrastrutturali, investimenti immobiliari in Bulgaria: questa la fotografia di un Paese “in movimento” che verrà presentato a una missione di imprese italiane operanti nel settore edile nell’ambito del seminario “Italy and Bulgary, building togheter” organizzato da Confindustria Bulgaria e ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili). Alla due giorni di lavori che si terrà a Sofia il 5 e 6 giugno è stato chiamato come relatore il gruppo Diacron, società di consulenza contabile e fiscale internazionale da anni operativo nella capitale bulgara. Alberto Vitturi, consulente Diacron a Sofia, illustrerà il contesto societario e fiscale del fare business in un mercato come quello bulgaro, capace di attirare sempre più investimenti stranieri grazie a una serie di condizioni favorevoli all’impresa: una crescita costante dei consumi, una tassazione ridotta al 10%, una burocrazia snella, una posizione geografica strategica tra Europa e Asia.

Il seminario vedrà la partecipazione di rappresentanti istituzionali, tra i quali Marco Conticelli, ambasciatore d’Italia a Sofia, Daniela Bobeva, vice Primo Ministro con delega allo Sviluppo economico, Gerardo Biancofiore, presidente del gruppo PMI internazionale ANCE, Svetoslav Glossov, presidente della Camera dei Costruttori bulgara, Pietro Luigi Ghia, presidente di Confindustria Bulgaria, e Luigi Salvadori, presidente di Confindustria Balcani.

Per approfondire: le pubblicazioni di Diacron Press

L’esperienza sul campo dei consulenti del gruppo Diacron a Sofia è stata raccolta in una serie di pubblicazioni in formato ebook. Tra i principali titoli, “Come fare affari in Bulgaria”, che sullo schema delle 100 domande e 100 risposte fornisce una dettagliata descrizione della realtà culturale ed economica bulgara, con le informazioni tecniche indispensabili per iniziare il proprio business, e “Bulgaria. La tassazione per gli espatriati”, dedicata alla posizione fiscale dei nostri connazionali che si trovano per lavoro in questo Paese.

Diacron Group – Fondato nel 1995, il gruppo Diacron è una società di consulenza internazionale che offre servizi di natura fiscale, contabile e di revisione. Oltre a uffici di rappresentanza in Italia ha sedi operative localizzate in Bulgaria, Cina, Emirati Arabi, Hong Kong, Regno Unito, Svizzera e Turchia. Il gruppo opera anche come casa editrice con il marchio Diacron Press che pubblica testi incentrati su temi di business internazionale, saggistica, geopolitica, paesi emergenti, globalizzazione finanziaria, manualistica fiscale.

 

 

Per info: www.diacron.eu

Lascia un commento

Diacron

RENMINBI, LE PROSPETTIVE DELL’AFFERMAZIONE DELLA MONETA CINESE COME NUOVA VALUTA INTERNAZIONALE DI RIFERIMENTO.

 

 

 

 

 

«Si apre all’orizzonte una fase storica, paragonabile all’affermazione del Dollaro e dell’Euro. Riconoscere prontamente le opportunità e saper gestire efficacemente i rischi che derivano dalle prospettive di affermazione del Renminbi come nuova valuta di scambio e di investimento influenzerà la competitività delle imprese italiane e dei portafogli di investimento» così dichiara Vincenzo De Luca, Console Generale d’Italia a Shanghai nella prefazione alla guida “Internazionalizzazione della valuta cinese” edita da Diacron Press, marchio editoriale del gruppo di consulenza contabile e fiscale internazionale, in collaborazione con AZ Investment Management, la sussidiaria a Shanghai del gruppo Azimut. «Per l’Italia la Cina è un mercato di importanza crescente» spiega il Console «vi sono oggi circa 2.000 aziende italiane in tutta la Cina e investimenti accumulati italiani in Cina pari a circa 10 miliardi di euro. Si tratta di una tendenza che aumenterà in futuro e che intendiamo alimentare incoraggiando gli scambi con l’Italia: siamo infatti il primo Paese Shengen per il rilascio dei visti in Cina nel 2012 con 285.000 visti rilasciati a cittadini cinesi».

 

 

 

La pubblicazione, disponibile in formato e-book a partire da metà settembre, spiega opportunità e rischi del processo di internazionalizzazione della valuta cinese avviato nel 2009, con particolare riferimento alla gestione dei patrimoni societari e personali, alle iniziative commerciali delle imprese italiane e alla redditività complessiva degli investimenti.

 

 

 

«La maggior parte delle persone fuori dalla Cina, crede ancora che il RMB sia una valuta fortemente controllata e difficile da scambiare. Questo può essere stato storicamente vero. Oggi non lo è più» commenta Nicola Santoro, manager di Diacron Business Consulting a Nanchino e coautore della guida insieme a Stefano Chao, Investment Manager di AZ Investment Management, e Federica Sallorenzo, diplomata al corso di Management Internazionale dell’Università Bocconi. «Aziende come Danone, Caterpillar, Ford Motor Company, Emerson, Schneider Electric e General Electric Capital sono solo alcuni esempi, tra i più noti, di società che hanno deciso di efficientizzare l’utilizzo delle loro riserve in RMB a livello di gruppo. Nei prossimi 5 anni si prevede che il 30% degli scambi mondiali saranno in RMB».

 

 

 

 

 

L’e-book di diacron press

 

 

 

Titolo: Internazionalizzazione della valuta cinese

 

Autori: Stefano Chao, Nicola Santoro, Federica Sallorenzo

 

Con la prefazione di: Vincenzo De Luca, Console Generale d’Italia a Shanghai

 

In collaborazione con AZ Investment Management

 

Collana: Know-how

 

Pagg.: 84

 

Costo: euro 12,99

 

Distribuzione: BookRepublic (www.bookrepublic.it), Amazon, IBS, BOL, Feltrinelli, Mediaworld, Ultimabooks, Webster e altre grandi ebookstore.

 

Uscita: settembre 2013

 

 

 

 

 

 

 

Diacron Group – Fondato nel 1995, il gruppo Diacron è una società di consulenza internazionale che offre servizi di natura fiscale, contabile e di revisione. Oltre a uffici di rappresentanza in Italia ha sedi operative localizzate in Bulgaria, Cina, Emirati Arabi, Regno Unito, Svizzera, Turchia e uno studio associato a Hong Kong. Il gruppo opera anche come casa editrice con il marchio Diacron Press che pubblica testi incentrati su temi di business internazionale, saggistica, geopolitica, paesi emergenti, globalizzazione finanziaria, manualistica fiscale.

 

 

 

 

 

 

 

Per info: www.diacron.eu

Lascia un commento

Come tutelarsi nel commercio internazionale
Una guida sul trade finance

th_856Lettere di credito, garanzie, forme, procedure, documenti di trasporto rappresentano reali rischi nelle transazioni commerciali per molti imprenditori e professionisti. Da qualche giorno è disponibile nelle librerie on line un testo sul trade finance diretto a chi è impegnato tutti i giorni nell’import-export con Paesi internazionali.  (altro…)

Lascia un commento

Top