Cittadinanza più facile per chi porta risorse
Una guida Diacron su cittadinanza e investimenti

Sempre più Paesi per cercare di attrarre risorse finanziarie stanno avviando piani di agevolazioni per facilitare l’ottenimento della cittadinanza da parte di imprenditori o persone disposte a portarvi capitali. La normativa relativa ai programmi economici di facilitazioni è ora raccolta per la prima volta in Italia dalla guida “La cittadinanza”, edita in formato e-book da Diacron Press, brand editoriale del gruppo Diacron – www.diacron.eu – che da anni opera a livello internazionale come società di consulenza contabile e fiscale con sedi operative in aree strategiche del mondo.Nell’era della globalizzazione in cui i fenomeni migratori non interessano più solo un numero ristretto di nazioni, la guida di Diacron Press, curata da Isabella Anzani, vuole essere un vademecum utile a tutti coloro che desiderano informazioni pratiche sull’ottenimento della cittadinanza in un Stato diverso da quello di origine.

Oltre a 112 schede-paese con la normativa nei principali Paesi sparsi nei 5 continenti, la guida contiene un approfondimento sugli Stati che prevedono programmi economici con effetti sulla naturalizzazione (come Antigua e Barbuda, Austria, Cambogia, Cipro, Dominica) o sul permesso di soggiorno (Australia, Bahamas, Belgio, Belize, Brasile, Canada, Costa Rica, Filippine, Francia, Grecia, Lettonia, Macao, Malta, Mauritius, Nuova Zelanda, Panama, Portogallo, Principato di Monaco, Regno Unito, Singapore, Spagna, Stati Uniti d’America, Svizzera, Thailandia, Ungheria) o su entrambi (Bulgaria, Irlanda). I programmi prevedono l’investimento in titoli pubblici o in imprese locali, talvolta in ambiti definiti e con la condizione di assumere personale locale.

L’e-book di Diacron Press, La cittadinanza è in distribuzione da BookRepublic – www.bookrepublic.it – , Amazon, IBS, BOL, Feltrinelli, Mediaworld, Ultimabooks, Webster e altre grandi e-book store.

Lascia un commento

Top