David Cuenca nuovo vice presidente di Chep per l’Europa del sud

cuenca1

Dopo essere stato country general manager di Chep Iberia, David Cuenca Arbos assume la guida della regione e dirigerà nel contempo anche l’area amministrazione clienti per l’Europa.

In questo nuovo incarico, a partire dal 1° ottobre scorso, Cuenca è responsabile per le attività in Spagna, Portogallo, Italia, Grecia e Turchia, nonché per l’amministrazione clienti in ambito europeo. David manterrà la propria sede a Madrid, e le sue nuove responsabilità includeranno l’uso ottimizzato delle risorse di know-how di tutti i mercati. Tutto questo, unitamente alle sue personali conoscenze dei mercati internazionali e delle supply chain, agevolerà lo sviluppo di nuove strategie di crescita nel Sud Europa. Cuenca dirigerà l’area amministrazione clienti per l’Europa, assicurando l’integrità dei sistemi e delle procedure e ribadendo il valore insito nell’innovatività e nelle soluzioni integrate Chep azienda leader nelle soluzioni destinate alle supply chain.

David Cuenca ha iniziato a lavorare in Chep España nel giugno 2000 e da allora ha svolto con efficacia molteplici incarichi direttivi. Dopo la carriera di successo in Spagna, nel 2010 è stato promosso a general manager di Chep per l’Europa Centrale, fidelizzando i clienti e incrementando il loro numero all’interno di una regione chiave per il business dell’azienda. Ha contribuito all’espansione di Chep in Bulgaria, Romania, Croazia e Serbia.
Rientrato in Spagna nel 2013 come vice president e general manager di Chep Iberia, ha ottimizzato i servizi in quest’area geografica, mirando a fornire le soluzioni logistiche più efficaci alle sfide del mercato. Si è concentrato sull’attuazione della strategia di crescita in mercati e settori inediti, dimostrando un impegno per l’innovazione ha contribuito al lancio del nuovo mezzo pallet in plastica e ha sviluppato il progetto “Virtual Reality” .
Cuenca si è laureato in Scienze economico-aziendali all’Università di Barcellona (UB), conseguendo un PDG (General Management Programme) presso la IESE Business School. Sposato e con una figlia, ha 47 anni e parla spagnolo, inglese e catalano. Dinanzi alla sua grande esperienza e alla comprensione e conoscenza impareggiabili delle supply chain, adesso CHEP ha deciso di affidargli questo nuovo incarico ricco di sfide e potenzialità.

Lascia un commento

Top