Eventi e meeting in Italia: la crescita dipende dalle agenzie

congressi2

CWT Meetings & Events – la divisione di Carlson Wagonlit Travel specializzata nell’organizzazione di eventi a tutto tondo – ha commentato i dati presentati dall’Osservatorio Italiano dei Congressi e degli Eventi (OICE), da cui emerge una forte disparità tra il numero di eventi organizzati al Nord e al Sud e, soprattutto, come le agenzie ancora fatichino a diventare interlocutori per i meeting: solo il 26%, infatti, sono contrattualizzati da un’agenzia.

“Si tratta di un’importante fotografia del mercato, che mancava ormai da troppi anni – dichiara Armando Mastrapasqua, senior director CWT Meetings & Events Italia -. I dati relativi alla meeting industry evidenziati, come il grande numero di eventi (quasi 309mila) e di presenze generate sul territorio (38,2 milioni), mettono in luce una realtà economica di primo piano nel panorama nazionale, ma che ancora stenta a trovare pieno riconoscimento da parte delle istituzioni e dei grandi media”.

Sulla gap che separa il Settentrione con il Sud e le Isole (il 57,5% degli eventi con il 61,7% dei partecipanti ospitati al Nord Italia e solo il 9% di eventi organizzati al Sud e il 7,4% nelle Isole), Mastropasqua aggiunge: “Questo deve spronare tutti gli operatori del settore a impegnarsi maggiormente per valorizzare le tante location e destinazioni per eventi presenti in quell’area del Paese e per coinvolgere le realtà aziendali e istituzionali locali affinché promuovano con più decisione la realizzazione di meeting, congressi ed eventi in genere”.

Chiamate a impegnarsi di più anche le agenzie, che devono saper allargare il mercato degli eventi intermediati: “Il fatto che solo il 26% dei convegni siano coperti da un’agenzia denota come il settore possa crescere ancora molto”, auspica il senior director CWT Meetings & Events Italia. “Compito delle agenzie è dimostrare il valore aggiunto di una consulenza specializzata, offrendo elevata professionalità e strumenti avanzati che permettono di ottenere risultati migliori, efficienze operative e saving economici”.

Lascia un commento

Top