Crowdfunding su Eppela per Baldur’s Gate: Enhanced Edition

Baldur's Gate

È partita oggi su Eppela, prima piattaforma italiana di crowdfunding reward based, la campagna per il doppiaggio della versione avanzata di Baldur’s Gate:Enhanced Edition, gioco di ruolo sviluppato da Black Isle Studios e pubblicato nel 1998.

Il progetto è sostenuto da Postepay Crowd (l’iniziativa per la promozione della creatività in crowdfunding, nata dalla collaborazione tra PostePay ed Eppela) ed è realizzato in partnership con Lucca Comics & Games e firmato da Gli Allegri Buffoni, traduttori di videogames e RPG Italia, portale italiano dedicato ai giochi di ruolo.

Baldur's_Gate_boxL’obiettivo da raggiungere in 40 giorni è di 15.000 euro, con il co-finanziamento di Postepay Crowd, per un massimo di 5.000 euro, da corrispondere dopo la raccolta della metà del budget. Il crowdfunding consentirà, oltre alla traduzione di Baldur’s Gate, anche l’espansione di Tales of the SwordCoast e dell’add-on The Black Pits.
Sono previsti 8 tipi di ricompense, 2 delle quali anche in versione EarlyBird (disponibili per un numero limitato di persone).

Lascia un commento

Top