Dubai continua a crescere in attesa di Expo 2020

BACK-PAGE-IMAGERS-1

Dubai conferma anche il per il 2015 un bilancio positivo e in crescita +8,3% In attesa del prossimo Expo del 2020 gli Emirati si confermano meta dei mercati consolidati e ottengono buoni risultati dagli emergenti.

Sono stati 11,7 milioni i visitatori internazionali che hanno pernottato almeno una notte a Dubai nei primi 10 mesi del 2015, un ottimo risultato per la destinazione emiratina che segna così un +8,3% rispetto allo stesso periodo del 2014.

L’Asia è la regione che ha dimostrato l’incremento maggiore per numero di presenze, con mercati in
crescita vertiginosa come Filippine (+54%) e Cina (+32%).

Stabilmente positivo il Medio Oriente, che si riconferma la regione di origine della più larga fetta di mercato di prossima distanza, rappresentando il 24% del totale degli arrivi. Di quest’ultimi, il 20% è invece occupato dagli Europei, con Gran Bretagna e Germania che si attestano entrambi su una crescita dell’11%.

L’Italia ha registrato un incremento del 3%, un risultato che testimonia l’interesse dei viaggiatori e che
sprona ad un miglioramento delle performance del nostro mercato, affinché sia parte integrante
dell’ambizioso progetto di Dubai che nel 2020 intende raggiungere i 20 milioni di visitatori annui.

“Durante quest’anno abbiamo registrato forti flussi di crescita in tutti i nostri mercati di riferimento e ci siamo impegnati con piani dedicati ai mercati emergenti, per garantire un risultato importante rispetto al 2014.”Ha detto Issam Kazim, ceo di Dubai Tourism. “In linea con l’aumento degli arrivi, anche i numeri di
hotel e camere hanno registrato incrementi del 7% e dell’8% rispettivamente, rafforzando ulteriormente la
nostra offerta complessiva”.

Tra cinque anni nel più famoso dei 7 emirati che formano gli Emirati Arabi Uniti si svolgerà la prossima Esposizione Universale. Quello degli Emirati Arabi Uniti è stato uno dei Padiglioni più visitati di Expo Milano 2015: nelle sue forme che ricordano le dune di sabbia dei deserti verrà ricostruito a Masdar City, città a basse emissioni di carbonio negli Emirati Arabi Uniti, in quanto rappresenta i principi racchiusi nell’etica di sostenibilità di Masdar, una delle smart city più avveniristiche al mondo.

Expo Dubai si svolgerà dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021
L’Esposizione Universale di Dubai avvierà le celebrazione del Giubileo d’oro del Paese e sarà il trampolino di lancio per inaugurare una visione sostenibile e progressista per i prossimi decenni.

Il Tema: Connecting Minds, Creating the Future
Il tema scelto per l’Esposizione Universale di Dubai è “Unire le Menti, Creare il Futuro” e richiama lo spirito di collaborazione e cooperazione che ha portato gli Emirati Arabi Uniti al successo nell’esplorazione di nuovi percorsi di sviluppo e innovazione. Attraverso questo tema l’Esposizione Universale fungerà da catalizzatore, collegando le menti di tutto il mondo e ispirando i partecipanti a mobilizzarsi su sfide condivise.

Sostenibilità, mobilità, opportunità
Expo 2020 Dubai ha identificato tre sotto-temi intorno a cui la comunità globale si raccoglierà per siglare nuove collaborazioni, per trovare soluzioni a questioni fondamentali e lasciare il segno di una forte trasformazione sociale ed economica in tutto il mondo.

Ecco quali sono:
Sostenibilità: progresso e prosperità senza compromettere i bisogni delle generazioni future;
Mobilità: sbloccare nuove possibilità per persone e comunità, contribuendo con successo al futuro;
Opportunità: creare collegamenti più intelligenti e produttivi.

Lascia un commento

Top