Cremona riparte con l’agenda digitale lombarda

La presenza della banda larga è per un territorio il prerequisito per favorire crescita e progresso di cittadini ed imprese. Con questa mission è nata e si è sviluppata negli anni Aemcom, che ha promosso a Cremona un incontro pubblico quale elemento di prima rendicontazione delle sperimentazioni di servizi a banda ultra larga che la Regione Lombardia ha effettuato in città negli scorsi mesi. Il Convegno L’agenda digitale lombarda, reti e servizi per l’innovazione e lo sviluppo, -www.agendadigitale.regione.lombardia.it ha  – visto la partecipazione ed interventi, di: Oreste Perri, sindaco di Cremona, Massimiliano Salini, presidente della Provincia di Cremona, Gianni Ferretti, prorettore del Polo territoriale di Cremona del Politecnico di Milano, Carlo Maccari, Regione Lombardia, assessore alla semplificazione e digitalizzazione, Daniele Crespi, dirigente lombardia informatica, Simona Mariani, direttore generale Ospedale di Cremona, Pierpaolo Beluzzi, magistrato ‐ responsabile progetto DIGIT, Carolina Cortellini Lupi, del Consorzio CRIT, che rappresenta il costituendo consorzio di imprese cremonesi attive nell’ICT, un nuovo Polo Tecnologico che mette al centro le opportunità della rete. L’incontro ha messo in luce alcuni elementi della sperimentazione di servizi innovativi dell’Agenda Digitale Lombarda (ADL), iniziativa di Regione Lombardia per indirizzare e sostenere la crescita dell’innovazione tecnologica.

Lascia un commento

Top