Credem ci mette 50 milioni per finanziare la ricostruzione del dopo terremoto

Credem è tra le banche che, in accordo con le Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, concedono i finanziamenti a tasso agevolato per far fronte ai pagamenti dovuti allo Stato (tributi, contributi previdenziali e assistenziali, premi per l’assicurazione obbligatoria). I finanziamenti hanno la durata di 2 anni con pagamento della prima rata il 31 dicembre 2013. Per accedere al finanziamento occorre presentare entro il 30 novembre 2012 apposita richiesta presso le filiali Credem portando la seguente documentazione: copia del “Modello di comunicazione” trasmesso all’Agenzia delle Entrate, la ricevuta di trasmissione del modello stesso e il modello di “Autodichiarazione del beneficiario”. Possono accedere al finanziamento i soggetti in possesso dei requisiti previsti dal DL 174 /2012 e successiva integrazione del DL 194/2012.

L’iniziativa segue le precedenti messe in atto, subito dopo gli eventi sismici, per sostenere la popolazione colpita dal terremoto. In particolare Credem per sostenere economicamente le famiglie e le imprese ubicate nei comuni colpiti dal sisma ha stanziato un plafond di 50 milioni di euro sotto forma di finanziamenti e sospensione di rate di mutui e prestiti. Nel dettaglio:

Sospensione pagamento rate finanziamenti

Credem offre la possibilità a privati ed imprese colpiti dagli eventi sismici, di richiedere la sospensione delle rate di prestiti personali e mutui in essere. è possibile richiedere una sospensione totale (quota capitale e interessi) o parziale (solo interessi) per un periodo di massimo 12 mesi per i privati e fino a 18 mesi per le imprese.

Finanziamenti

Credem mette a disposizione linee di credito a condizioni agevolate per fronteggiare le conseguenze degli eventi sismici. Per le esigenze temporanee di liquidità la durata è di 18 mesi sia per famiglie sia per imprese. I finanziamenti avranno una durata massima di 10 anni per le famiglie e 24 mesi per le imprese, senza spese di istruttoria e di estinzione anticipata. Le imprese potranno anche finanziare la sostituzione dei macchinari danneggiati attraverso operazioni di leasing a condizioni agevolate erogate da Credemleasing, società del gruppo Credem.

Esenzione commissioni Bancomat su altri istituti

Le operazioni Bancomat effettuate su altri istituti dai nostri clienti delle filiali di Mirandola, Concordia, Rolo, Reggiolo e Mantova sono esentate dalle commissioni di prelievo in quanto gli impianti sono irraggiungibili e fuori servizio.

Polizze Assicurative

Gli addebiti dei premi delle polizze assicurative di Credemvita (relativamente alle quietanze annuali e infrannuali delle coperture caso morte) e Credemassicurazioni (relativamente ai premi annuali di rinnovo delle coperture individuali) sono sospesi per tutte le scadenze fino al 31.12.2012.

Esenzione costi Liquidazione Interessi

Sono state esentate le seguenti commissioni: Commissione Indisponibilità Fondi, Commissione Istruttoria Veloce e Commissione Disponibilità Fondi relative alle liquidazioni di marzo, giugno, settembre e dicembre 2012.

Lascia un commento

Top