Copernico si fa holding per supportare le startup

Copernico_Club_Library_2 (650x360)

A partire da gennaio, Copernico adotta una nuova struttura diventando Copernico Holding .

Una ristrutturazione che, dicono i promotori, si basa su una nuova visione, una filosofia e un nuovo modo di gestire il mondo del lavoro. E soprattutto dovrebbe permettere alle varie sedi e alle aziende al loro interno di avere un contesto unitario.  Al momento sono sette gli edifici gestiti dal gruppo: Copernico Milano Centrale, Blend Tower Milano, Torre Eva Venezia-Mestre, Science14 Brussels e il network degli Smart Offices Miano (Conca del Naviglio, Piazza Affari, Moscova) – pari a 25.000 mq, per un totale di 620 uffici, 686 aziende e 2400 professionisti.

E in futuro si prevedono nuove acquisizioni e un programma di espansione internazionale: l’aggiunta più recente all’offerta è CLUBHOUSE Brera, un nuovo format dedicato a imprenditori, professionisti, decision maker e C-Level italiani e stranieri, destinato a diventare da febbraio 2016 un collettore di contenuti e di opportunità relazionali, seguendo i più alti standard di eccellenza in termini di design, comfort e funzionalità.

Le operazioni di COPERNICO saranno gestite dalla sede centrale di Milano da un team corporate che supporterà le funzioni di business development, communication & marketing, network development & sales, experience & operations, food and venue management attraverso tutti i brand-building del gruppo.

Lascia un commento

Top