I droni danno lavoro agli avvocati

droni crash

Così come cresce il mercato dei droni, cresce pure l’indotto e, soprattutto, le figure professionali che animano il settore: non solo i piloti, ma anche avvocati, chiamati a formare un quadro che disciplina l’impiego dei Sapr, interpretando il nuovo regolamento Enac, la cui seconda versione entrerà in vigore il 15 settembre.

Gli avvocati serviranno sia in campo ludico, visto che molto spesso gli hobbisty non hanno alcuna consapevolezza dei rischi e delle responsabilità connessi all’impiego dei droni, sia a livello professionale: in molti casi, infatti, i contratti di prestazioni pongono interrogativi sulla distribuzione della responsabilità nel caso di danni o peggio ancora di reati commessi nel corso dell’esecuzione.

Per questo motivo a Dronitaly, il 25 settembre dalle 14 alle 18, sarà organizzato il convegno Impiego di droni aerei: la filiera di responsabilità dal produttore all’utente finale. Organizzato in collaborazione con Colin & Partners, il workshop fornirà una panoramica degli obblighi inerenti i soggetti giuridici coinvolti, dando ampio spazio alle questioni giuridiche di maggiori rilievo, da focalizzare nello sviluppo del prodotto. Saranno poi affrontati i temi di responsabilità personale diretta, contrattuale e di controllo del datore di lavoro nonché del pilota di questi mezzi.

 

Lascia un commento

Top