Compagnia di San Paolo lancia OPEN 2016

open 2016 compagnia di san paolo

La Compagnia di San Paolo lancia OPEN 2016: un bando – alla sua seconda edizione – a sostegno delle iniziative che mirano ad ampliare e diversificare la domanda culturale da parte dei cittadini, attraverso la sperimentazione di nuove forme di coinvolgimento attivo del pubblico.

Con questo bando la Compagnia di San Paolo – fondazione torinese da sempre attenta alla valorizzazione e alla diffusione della cultura – conferma il proprio impegno in tema di innovazione culturale, focalizzandosi sul ripensamento dei modelli di relazione con gli spettatori.
Il bando OPEN 2016 è aperto a progetti inerenti il tema dell’audience engagement, senza limitazioni di discipline o forme di espressione.

AUDIENCE ENGAGEMENT

L’audience engagement è un approccio alla creazione dell’offerta culturale che mette il pubblico al centro della progettazione, non solo per attrarre il maggior numero possibile di persone, ma anche per migliorarne l’esperienza – rendendola più formativa e maggiormente appagante – al fine di costruire un rapporto duraturo.
Concretamente, il cittadino può essere coinvolto tramite la co-generazione di contenuti e informazioni o l’attivazione di reti territoriali che si rendano propulsori sociali ed economici o attraverso la ricerca di nuove soluzioni, anche sfruttando le opportunità offerte dal digitale.

Con il bando OPEN 2016, la Compagnia si rivolge a enti pubblici, enti privati non profit, imprese sociali, associazioni, cooperative sociali e dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero, alla ricerca di progetti innovativi che favoriscano l’allargamento della domanda culturale – in particolare sul territorio di riferimento della Compagnia (Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta) – producendo ricadute durevoli nel tempo.

Saranno privilegiati i progetti capaci di intercettare nuovi pubblici e favorirne un coinvolgimento attivo, anche in forma di co-progettazione e co-produzione; che utilizzino il digitale e le nuove tecnologie; che contribuiscano alla definizione di nuove professionalità, anche imprenditoriali, promuovendo la nascita di network tra i diversi soggetti, incluso il mondo del no profit; che intercettino forme culturali nuove ed emergenti, provenienti dai territori o da fasce specifiche della cittadinanza; e infine che inseriscano elementi di sostenibilità ambientale. Inoltre, i progetti dovranno garantire continuità nel tempo ed essere replicabili.

La corretta chiusura della procedura online dovrà avvenire entro e non oltre il 15 luglio. L’elenco delle iniziative selezionate sarà pubblicato sul sito della Compagnia entro il 31 ottobre.

Tutte le informazioni e i documenti sul bando sono scaricabili sul sito www.compagniadisanpaolo.it
Il bando OPEN si trova anche sui social con l’hashtag dedicato #openCSP

Lascia un commento

Top