Comicon parte col botto. Jeeg Robot trionfa con i suoi personaggi

Comicon-2016-alla-Mostra-dOltremare-di-Napoli

Comicon 2016 si sta svolgendo  in questi giorni a Napoli dove è in arrivo il cast di Outcast per l’anteprima della nuova serie e il regista Gabriele Mainetti trionfatore con Lo Chiamavano Jeeg Robot ai David di Donatello.

E’ subito invasione al Comicon 2016, questa mattina alle 10 durante l’apertura simultanea di tutti gli ingressi che in pochi minuti, grazie anche alla grande quantità di biglietti venduti online, si sono riempiti di amanti e appassionati di fumetto e migliaia di ragazzi pronti a godersi la festa del salone del fumetto. Già esauriti i biglietti per sabato 23 e domenica 24 aprile, la vendita online per l’ultimo giorno, lunedì 26 aprile ha già raggiunto quota 80%
Grande successo per le mostre e per le grandi aree dedicate ai giochi tradizionali come scacchi e calcio da tavolo, ai giochi di ruolo, e ai videogames. Successo anche per l’area Comicon Kids che ogni giorno,dalle 10 e chiusura, accoglie i bambini più piccoli con i laboratori di fumetto realizzati in collaborazione con Disney Panini, Beccogiallo, Tunué, Edizioni BD.

SILVER, LUPO ALBERTO, MANARA

Molto apprezzata la mostra “In bocca al lupo e non solo…”, dedicata a Silver, magister di questa edizione di Napoli Comicon: “Una definizione – spiega Silver – un po’ pomposa che accetto con ironia. Io però non sono ancora magister perché Milo Manara ancora non si decide a passarmi lo scettro, ci siamo visti ieri sera a cena, ha detto aspetta, se ne parla domani, quindi sono ancora in pectore”. Silver ha parlato di Lupo Alberto che, spiega, “dice ai ragazzi di oggi le stesse cose che diceva a quelli di ieri. Quando l’ho pensato ero un giovane di 25 anni poco incline all’accettazione delle regole e penso che sia lo stesso e anche i ragazzi di oggi non sono molto diversi”. L’autore emiliano ha confessato poi il suo legame con Napoli: “Da quando ero bambino ho sempre amato visceralmente – ha detto – la canzone napoletana e il cinema di Totò. Roberto Murolo è uno dei miei cantanti preferiti, ma amo molto anche il teatro napoletano: qualche anno fa realizzai una storia dal titolo “Natale in casa La Talpa”, rifacendomi al clima di “Natale in Casa Cupiello” di Eduardo”.  Tra le tante occasioni che il pubblico di Comicon avrà per incontrare il magister Silver, ricordiamo domani, sabato 23 aprile, in sala Super Gulp la presentazione del volume “Silver in bocca al lupo, ma non solo” edito da Comicon edizioni.

Domani alle ore 12 in Auditorium Cartoona la proiezione in anteprima dell’attesissimo episodio pilota di Outcast, serie tratta dall’ultimo fumetto di Robert Kirkman sulla storia di Kyle Barnes, perseguitato dalle possessioni demoniache e destinato a indagare sul suo “dono” di liberare le persone dai demoni. A seguire, incontreranno il pubblico di Napoli Comicon ben 5 degli attori principali della serie: il protagonista Patrick Fugit (Kyle Barnes), Philip Glenister (il reverendo Anderson), Wrenn Schmidt (Megan), Reg E. Cathey (Giles) e Kate Lyn Sheil (Allison Barnes),

A seguire, alle 14.30 il regista Gabriele Mainetti introduce la proiezione di Lo chiamavano Jeeg Robot il film che ha trionfato ai recenti David di Donatello. Per accedere agli incontri in sala, sarà necessario munirsi di invito: gli inviti per ogni evento si ritirano il giorno stesso dell’evento nel foyer/ingresso del Teatro Mediterraneo/Auditorium CartooNa a partire dalle 11.00, fatta eccezione per la proiezione in anteprima di Outcast di sabato 23 aprile: in quest’ultimo caso la distribuzione inizierà alle ore 10.30. L’Auditorium Cartoona ospiterà anche alle 17 il Comicon Cosplay Challange Pro – il primo degli eventi dedicati ai cosplayer – e alle 19 l’annuncio dei vincitori del prestigioso Premio Micheluzzi.

Tra gli appuntamenti da non perdere, alle 15 in sala Italia “i 25 anni di Nathan Never”: gli autori Michele Medda, Antonio Serra, Bepi Vigna e Michele Masiero, direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore raccontano l’avventura di Nathan Never, la serie Bonelli di genere fantascientifico che quest’anno arriva al traguardo dei 25 anni. Durante l’incontro verranno proiettate in anteprima mondiale le due inedite puntate della serie tv “The Editor is In” dedicate ai personaggi di Nathan Never e Legs Weaver. Intervengono anche Roberto De Angelis, Sergio Giardo e Nicola Mari. Protagonisti delle sessioni di autografi: Al eore 12 Tanino Liberaore e Milo Mnara; alle 14 Lorenzo Palloni e Richard McGuire; alle 15 Lelio bonaccoro e Marco Rizzo; e infine, alle 16, Don Rosa e Silver.

Lascia un commento

Top