Come si vende in tempi di crisi?
I segreti del miglior venditore di Amc Italia

2669_brusca_webGiovanni Brusca, 52 anni di Padova, si conferma il numero uno dei venditori dei sistemi di cottura Amc per l’anno 2012. È stato premiato alla seconda Festa Nazionale della Vendita di Amc Italia.Quotidianamente Giovanni Brusca entra nelle case degli italiani per mostrare come, usando il metodo Amc, si possano preparare velocemente pietanze senza usare olio e condimenti. “In tanti si stupiscono di come siano saporiti i cibi e di quanto sia facile prepararli con Amc”, spiega Brusca. “È questo il segreto del mio successo personale e quello dell’azienda per cui lavoro”.

Anche in tempi di crisi in molti rimangono disposti a investire in salute e prevenzione. Giovanni Brusca, lo scorso anno, da solo ha venduto oltre 1.200 unità di cottura Amc «Il modo migliore per far capire i vantaggi dei nostri prodotti è vederli in azione: per questo organizziamo dei party in cui il padrone di casa invita alcune coppie di amici per trascorrere del tempo insieme sperimentando i prodotti e assaggiando i risultati”.

Come ha iniziato la carriera di venditore? «Mia moglie era una consulente Amc e una volta mi ha coinvolto in un party. È stata una folgorazione, i prodotti mi hanno convinto da subito: dopo qualche mese ho lasciato il lavoro che facevo in precedenza e mi sono dedicato a tempo pieno. In azienda mi hanno insegnato le nozioni di base, e in poco tempo sono stato promosso a “chef””.
 I consulenti Amc in Italia organizzano circa 100.000 party all’anno per oltre 40 mila clienti. Altrettante partecipano ai corsi di cucina Amc organizzati nelle sede locali per imparare nuove idee e ricette.

Amc (Alfa Metalcraft Corporation) è nata in Germania nel 1963 ed è presente in Italia dal 1970. Amc International possiede 35 società di vendita nel mondo e società di produzione in Europa, con una rete vendita di oltre 18.000 collaboratori e 12 milioni di clienti. La sede italiana è a Milano, dove svolge l’attività da oltre 40 anni.

Lascia un commento

Top