Come disfarsi di vecchi Tv e Vhs senza inquinare?
Erp ne ha smaltiti 2 milioni di tonnellate

 NLGRelight_2011_NLG-ERP-Italy-(29)-copiaA chi non è capitato di ritrovarsi in casa televisori obsoleti antecedenti all’era degli schermi piatti, vecchi videoregistratori Vhs o cellulari che sembrano anni luce lontani dagli attuali touchscreen? Come possiamo sbarazzarci di questi rifiuti tecnologici e fare spazio in casa senza inquinare l’ambienteErp – European recycling platform, ha tra le sue missioni quella di aiutare le persone a smaltire i rifiuti elettronici in modo sicuro. Il Sistema Collettivo leader in Europa nella gestione dei RAEE ha iniziato il 2014 raggiungendo un importante traguardo per la salvaguardia della natura: 2 milioni di tonnellate di RAEE raccolti e riciclati dall’inizio delle attività nel 2005 ad oggi – www.erp-recycling.it.

In pratica è stato raccolto l’equivalente di 26 milioni di televisori, 45 milioni di asciugacapelli, 11,5 milioni di Pc e 8 milioni di frigoriferi (valore calcolato sulla base del peso medio di ciascuno strumento). Si tratta di un risultato raggiunto anche grazie alla collaborazione dei cittadini, sempre più attenti alla questione ambientale e alla possibilità di recuperare materiali in disuso. Nel complesso, la raccolta e il trattamento di 2 milioni di tonnellate di RAEE ha contribuito a ridurre di 21,7 milioni di tonnellate le emissioni di CO2 attraverso l’estrazione controllata dei Cfc e il recupero di materie prime, ma ampi sono ancora i margini di miglioramento. Questo è uno degli obiettivi di Erp, che, attraverso iniziative dedicate nei 12 Paesi UE e 3 extra UE in cui opera direttamente, si impegna a diffondere in maniera capillare una cultura europea del riciclo che renda appunto ogni cittadino parte attiva nel processo di raccolta.

Erp Italia è tra i principali Sistemi Collettivi che si fanno carico della gestione a norma dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), degli Rpa (Rifiuti da pile e accumulatori) e dei rifiuti da pannelli fotovoltaici sull’intero territorio nazionale. Erp Italia è la filiale italiana di Erp – European recycling platform, il Sistema Collettivo leader in Europa nella gestione dei RAEE e degli Rpa. Fondato nel 2002 per iniziativa di Braun-Gillette (oggi Procter & Gamble), Electrolux, Hewlett Packard e Sony, Erp è oggi presente direttamente in 15 Paesi (12 UE e 3 extra Comunità Europea) e in Olanda con una partnership operativa assieme a Braun-Gillette (oggi Procter & Gamble), Electrolux, Hewlett Packard e Sony. Inoltre, fornisce un servizio di conformità in grado di coprire in tutto 32 Paesi del mondo. Con oltre 2400 produttori aderenti, tra cui 32 aziende inserite nella lista Fortune 500, più di 2 milioni di tonnellate di RAEE gestite a dicembre 2013 e una rete di logistica inversa consolidata, Erp è considerato un player chiave su tutto il mercato europeo ed è coinvolto direttamente a livello di Unione Europea.

Lascia un commento

Top