Brocade e CERN openlab per l’evoluzione delle reti SDN

brocade

Brocade ha stretto una partnership con CERN openlab per aiutare il rispettato centro di ricerca scientifica al mondo nello sviluppo di una strategia Software Defined Networking a lungo termine per il New IP. Brocade è stato nominato membro contributor ufficiale di networking di CERN openlab, in base anche al rapporto già esistente come fornitore di tecnologia del CERN.

Brocade collaborerà con CERN openlab su una nuova soluzione progettata per supportare l’organizzazione a rispondere alle sfide a lungo termine affrontate a livello di infrastruttura di rete. A seguito della natura della ricerca effettuata dal CERN, l’azienda genera volumi di dati estremamente vasti e di conseguenza ha necessità di una rete efficiente, scalabile e flessibile per gestire i picchi di traffico. Il progetto con Brocade ha l’obiettivo di creare una rete a prova di futuro su New IP e un framework di applicazioni SDN per ottimizzare il routing del traffico dati in entrata e in uscita. Brocade realizzerà anche interfacce utenti potenziate per le proprie soluzioni, garantendo ai collaboratori del CERN la capacità di vedere tabelle e visualizzazioni grafiche in tempo reale e informazioni storiche sul traffico.

La soluzione SDN aperta sarà basata su OpenFlow e utilizzerà Brocade SDN Controller e l’applicazione Brocade Flow Optimizer per incrementare le performance di rete, migliorare in modo proattivo la pianificazione delle capacità ed eliminare le congestioni di rete. La soluzione utilizzerà anche i router Brocade MLXe e gli switch ICX, abilitati a OpenFlow.

Lascia un commento

Top