Coldplay: la saga Codacons continua. Diffidata TicketOne

musica

Il Codacons prosegue la sua battaglia iniziata qualche giorno fa contro Ticket One e alla società che ha organizzato il concerto dei Coldplay, la “Live Nation” e fa partire una diffida per annullamento transazioni bancarie per vendita biglietti e storno bancario.

Dopo 15 giorni in assenza di riscontro sarà il Tribunale a decidere sul caso. Troppo grave quanto accaduto alle tasche dei giovani consumatori, secondo Codacons. Ai sensi dell’art. 37 del Codice del Consumo il Codacons può chiedere in via d’urgenza di inibire o imporre un comportamento per la tutela dei diritti dei consumatori. In questo caso i giovani consumatori hanno diritto di riavere i soldi per l’aggiottaggio sui biglietti del concerto dei Coldplay

“Nulla di più disgustoso che approfittarsi di ragazzi innamorati della musica e del loro gruppo preferito. La Procura della Repubblica di Milano e l’Antitrust devono  chiarire e rispondere alle sollecitazioni dei ragazzi traditi da un sistema che consente bellamente truffe gigantesche nei loro  confronti”. E’ il testo di una nota diramata dal Codacons dopo che i biglietti messi in vendita su Ticket One per il concerto dei Coldplay a Milano sono  finiti in pochi minuti e rivenduti su circuiti secondari a prezzi
folli. “Dove sono finiti i biglietti dei Coldplay se su Ticket one era  impossibile accedere? Chi consente a società senza scrupoli di fare  incetta di biglietti e rivenderli al triplo o al quadruplo del prezzo
richiesto dai Coldplay?” domanda l”associazione dei consumatori. “Non c”è futuro in una società che mette le mani sulle paghette e sui  risparmi di ragazzi innamorati della musica”, è “bagarinaggio  legalizzato che deve finire subito. Il costo del biglietto era di 46 euro per gli anelli verde e blu, tra i 57 e i 98 quelli degli anelli più bassi e per il prato, 109,25 il posto più ambito, quello dell’anello rosso numerato. Sul sito Viagogo il prezzo più basso attualmente disponibile è 166,82 euro per un biglietto all’anello verde, circa tre volte il prezzo originale. Il problema è che si sale vertiginosamente superando i 200, i 300 euro, fino all’assurda cifra di 1780,94 euro per l’ambito anello rosso, ovvero 16 volte la cifra originale. Oltre al sito Viagogo gli altri siti dove attualmente si possono acquistare i biglietti sono Ticketmaster, Safetickets, Mercatodeibiglietti. I ragazzi che hanno acquistato  biglietto a prezzi assurdi inviino a Codacons via mail prova del  documento che lo gireranno alle autorità competenti al seguente indirizzo: info@codaconslombardia.it” conclude la nota.

Lascia un commento

Top