Sabato a Pechino Diacron sale in cattedra
sul regime fiscale dal punto di vista del diritto cinese

cupl02Si svolgerà alla China University of Political Science and Law (CUPL) di Pechino il prossimo sabato 14 settembre 2013 a partire dalle ore 9,00 il seminario organizzato dal Research Center of Fiscal and Tax Law dell’Università di Pechino e dalla Scuola Europea di Alti Studi Tributari dell’Università di Bologna.Diacron Group,  – www.diacron.eu – società di consulenza contabile e fiscale internazionale con sedi operative in molte aree strategiche del mondo, parteciperà all’incontro con un intervento curato da Emanuele Spagnoletti Zeuli, senior Tax Manager di Diacron Business Consulting a Shanghai. Il seminario ha il patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana e del Commissario Europeo per la Fiscalità.

L’intento è quello di mettere a confronto le esperienze europee e cinesi per trovare reciproche ispirazioni e possibili soluzioni ai nodi che ancora sussistono all’interno di ciascun sistema, a vent’anni dalla nascita del mercato unico europeo e dalla costituzione dell’economia socialista di mercato per la Cina.

Il seminario, aperto ad accademici, dirigenti pubblici e professionisti, si svilupperà in due sezioni dedicate rispettivamente al mercato e alle imposte sui consumi (theme 1) e al ruolo della tassazione per le multinazionali (theme 2). L’intervento di Diacron tratterà del regime fiscale dal punto di vista del diritto cinese per quanto riguarda entità residenti e non residenti in Cina. «Descriveremo il regime cinese e lo metteremo a confronto con la normativa italiana e con quella di altri paesi europei, in particolare Gran Bretagna, Svizzera, Italia, Turchia e Bulgaria», commenta Emanuele Spagnoletti Zeuli che relazionerà a Pechino insieme al collega Simon Zhang.

Lascia un commento

Top