ChiGlo rinnova e rilancia lo stile folk made in Sardegna

In apparenza sembrano capi d’antan, obsoleti, d’altri tempi. E invece i capi firmati ChiGlo sono il meglio che lo stile vicino al folklore sardo può offrire oggi.

La caratteristica principale della collezione 2017 di ChiGlo, Chiara e Gloria, sono il giorno e la notte. Il dualismo delle sorelle, designers del brand, è evidente: Gloria dall’animo gioioso e colorato, viene identificata con il giorno, Chiara, più classica ed elegante, viene personificata con la notte. Unendo il loro stili e grazie a un’accurata ricerca, ogni capo reinterpreta in chiave moderna la tradizione e il folklore sardo. La modellistica, le forme e i tagli sono pensati per una donna cosmopolita che vive nel presente. I ricami floreali sembrano tridimensionali, quasi dipinti sui capi. Pailletes, perline e decori che appartenevano ad antichi scialli sardi, oggi con ChiGlo si sposano con i capispalla. Appartiene alla Sardegna anche la palette di colori, il blu del mare, i rossi della terra riarsa, il verde che caratterizza il paesaggio flogistico, il senape carico della terra accesa dal sole e l’esplosione dei colori tipici dell’atmosfera goliardica delle feste dell’entroterra. Chiara e Gloria ridanno vita ai ricordi più preziosi reinterpretando la tradizione con una collezione senza tempo.

CHIGLO: ARTIGIANATO DI ALTA GAMMA

Chiara e Gloria Piscedda hanno iniziato ad appassionarsi all’alta artigianalità nel laboratorio della sarta che confezionava gli abiti della loro madre. L’incontro con quello che sembrava un mondo incantato e mosso dalla passione senza compromessi per la qualità, per l’attenzione maniacale ai dettagli e da una manualità straordinaria è stato fondamentale per il loro percorso. L’amore per la forza che trasmette l’essere capaci di creare bellezza è stato presente fin dalle prime visite al laboratorio e le ha accompagnate senza soluzione di continuità lungo tutto il percorso che le ha portate alla creazione di ChiGlo. Dopo gli studi universitari in economia e architettura (espressione dei caratteri “a contrasto” delle due gemelle), Chiara e Gloria hanno deciso di risintonizzarsi insieme sulla passione per la creazione di abiti e accessori. Hanno preso parte ad alcuni workshop in Italia e in Francia per tornare a stare contatto con un certo tipo di manualità e impostazione del prodotto. Ma, soprattutto, si sono messe in osservazione di quello che stava loro intorno. Su e giù dalle passerelle. Nelle strade italiane e del mondo.

Il primo passo del loro progetto sono state microproduzioni di felpe e cardigan double-face che hanno varcato in breve tempo i confini nazionali, selezionate da alcuni negozi di Madrid, Berlino e Amsterdam. Obiettivo: mettere alla prova la capacità di creare variazioni sul tema di forme e capi apparentemente già codificati in modo “statico”. La produzione è stata realizzata interamente in Sardegna, ispirandosi, per alcuni motivi decorativi ricorrenti, alle texture dei costumi sardi e alle cromie contrastanti dei paesaggi isolani. Questo primo step è stato l’avvio di un processo che ha portato le gemelle Piscedda a voler radicare l’ispirazione del loro lavoro nelle tradizioni e al territorio della Sardegna, specchio perfetto del dualismo che le caratterizza.

Lascia un commento

Top