Cassa Lombarda si rafforza

cassa-lombarda

Nuovi ingressi in Cassa Lombarda che rafforza la propria struttura del Private Banker che da oggi si avvale di otto persone reclutati dall’inizio dell’ anno, in linea con quanto definito nel piano triennale.

Nell’ambito della propria strategia di crescita e sviluppo sia qualitativo che dimensionale, definita nel Piano Programmatico Triennale, Cassa Lombarda ha fatto entrare tra le proprie fila otto nuovi Private Banker con precedenti esperienze in ambito bancario e con clientela di elevato standing, andando così a rafforzare la propria struttura commerciale sia in Lombardia che a Roma.

Sede di Milano:
Lorenzo Cappello, 45 anni, proviene da Santander Private Banking, con un passato in Unipol Banca e nel ramo assicurativo in Aurora Assicurazioni e Winterthur Assicurazioni. Cappello ha una laurea in Giurisprudenza conseguita presso l’Università degli Studi di Milano.

Anna Maria Zotti, 42 anni, proviene da Santander Private Banking. Ha iniziato la sua esperienza in ambito bancario prima in Cassa di Risparmio di Bologna, poi in Cassa di Risparmio di Verona come gestore titoli senior e infine in Unipol Banca come gestore affluent e titolare di filiale.

Nuova filiale di Como:
Michele Luigi Raimondi, 50 anni, è stato nominato responsabile della nuova filiale di Como; proviene da Credito Valtellinese, dove era gestore di relazione e portafoglio per i clienti Private della zona di Como e Varese. Precedentemente ha lavorato presso la sede di Gallarate della Banca Popolare di Lodi nel ruolo di Responsabile Private Banking. Raimondi ha un Master in Private Banking conseguito presso l’Università Bocconi.

Gianbattista Battiston, 51 anni, ha lavorato per quasi 30 anni presso Ubi Banca-Banca Popolare di Bergamo, con la responsabilità di gestione della clientela con patrimoni importanti nel settore investimenti, in qualità di Wealth Banker.

Massimiliano Vollono, 45 anni, proviene da Credito Valtellinese dove, a partire dal 2001, ha ricoperto vari incarichi, da ultimo quello di Gestore Private Banker in Direzione Subalpina e nello specifico sulla provincia di Como, dopo essere stato Responsabile Titoli per la zona di Como e Responsabile Titoli per la zona di Erba.

Filiale di Bergamo:
Davide Gavazzeni, 42 anni, è entrato a far parte della squadra della filiale bergamasca di Cassa Lombarda. Promotore finanziario da oltre 14 anni, entra in Banca Popolare di Bergamo nel 1994 occupando diverse posizioni fino a diventare nel 2014 coordinatore e gestore Private c/o PCU Brescia.

Mauro Guerini Rocco, 40 anni, fa parte del team della filiale di Bergamo di Cassa Lombarda. Proviene da Banca Popolare di Bergamo, dove entra nel 2004 assumendo in breve termine la funzione di gestore della clientela affluent fino al 2011 quando entra a far parte del team Private della Banca Popolare di Bergamo, nella filiale di Brescia.

Filiale di Roma:
Riccardo Palumbo, 37 anni, è stato inserito nell’organico della filiale romana di Cassa Lombarda. Precedentemente ha lavorato in Banca del Fucino, dove è stato gestore Investimenti dal 2011. Palumbo, iscritto all’Albo dei Promotori Finanziari, ha una Laurea in Economia conseguita presso la LUISS di Roma.

Da inizio anno, Cassa Lombarda ha assunto otto Private Banker, rispettando così gli obiettivi definiti nel piano triennale della banca – aggiornato al triennio 2016-2018 – che ha chiuso il 2015 con un margine di intermediazione di 42,5 milioni di euro e un utile netto di 2,008 milioni di euro e che – entro il 2018 – punta a raggiungere 6,5 miliardi di euro di masse. “Gli otto private banker saranno affiancati presto da un’altra ventina di professionisti. Una “campagna acquisti” che dovrebbe terminare nel 2018”, ha dichiarato Paolo Vistalli, ad e dg di Cassa Lombarda.

Lascia un commento

Top