A Expo si parla come fare affari con il Congo

congo

Nell’ambito delle iniziative di business proposte in occasione di Expo 2015, Camera di commercio di Milano e Promos, la sua azienda speciale per le Attività Internazionali, in collaborazione con Expo 2015 – Padiglione Italia, organizzano domani, martedì 15 settembre – presso il sito Expo 2015, Conference Center (hall 256), dalle ore 10.30 alle ore 13 – un Business Forum dedicato alla Repubblica democratica del Congo, con la partecipazione della signora Ngudianza Bayokisa Kisula Néfertiti, ministro del commercio. Presenti una cinquantina di imprese congolesi.

La Lombardia ha infatti un legame strettissimo con la Repubblica Democratica del Congo: il 91% dell’import italiano riguarda proprio la regione del nord, per un valore che nel 2014 è stato di 419 milioni di euro su 459 milioni nazionali. Si tratta quasi esclusivamente di metalli e prodotti in metallo che raggiungono al 94% Milano, seguita da Cremona e Brescia. Nell’export, che nel 2014 ha riguardato soprattutto prodotti editoriali e comunicativi, seguiti da macchinari e altri prodotti dell’industria manifatturiera, le più attive sono invece Milano e Bergamo, seguite da Monza. Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano su dati Istat, anni 2014 e 2013.

Il programma dei business forum dedicati ai Paesi africani continuerà nei prossimi giorni: Angola (17 settembre), Togo (24 settembre), Mozambico (25 settembre) e Costa d’Avorio 5 ottobre. Inoltre, il 18 e 19 Settembre, a Milano, presso la sede di Assolombarda, in collaborazione con la Commissione Europea, Expo 2015 e Padiglione Italia, Promos organizza gli “EU – Sub-Saharan Africa Days”, un programma di due giornate di conferenze, incontri d’affari e visite territoriali dedicate alla collaborazione economica tra i Paesi dell’Unione Europea e dell’Africa Sub Sahariana, con il coinvolgimento di oltre 350 imprese italiane ed estere.

Lascia un commento

Top