Betafence si porta a casa Hesco

Saudi-Aramco

Betafence, specialista della sicurezza perimetrale, annuncia l’acquisizione di Hesco, società di progettazione e produzione di sistemi di barriera a schieramento rapido.L’acquisizione rappresenta un’accelerazione della strategia di crescita dei sistemi Betafence, dopo la recente acquisizione di SecureUSA e l’accordo sui diritti di proprietà intellettuale con Gibraltar US.

Il marchio Hesco è sinonimo di protezione del personale e di attrezzature militari. Specializzata nella protezione perimetrale a impiego rapido, rifugi sicuri corazzati e nell’abbigliamento di protezione balistica per i settori della difesa, dell’energia e della pubblica sicurezza, tra i suoi clienti anche l’Esercito degli Stati Uniti, le Forze Terrestri degli Emirati Arabi Uniti, le Nazioni Unite e il Ministero della Difesa britannico. Hesco potenzierà la gamma di prodotti Betafence e amplierà la propria presenza globale, in particolare negli Usa e in Medio Oriente. Da diversi anni, Hesco è un partner consolidato di Betafence e, a seguito di questa transazione, opererà come filiale autonoma di Betafence, guidata da Michael Hughes.

Con l’acquisizione e integrando i suoi prodotti di sicurezza perimetrale con tecnologie leader nel settore e servizi di gestione dei progetti, Betafence (Michele Volpi, Ad) offrirà soluzioni perimetrali complete “chiavi in mano” per infrastrutture critiche, per la protezione delle attrezzature e delle operazioni. Queste soluzioni sono progettate per soddisfare le esigenze dei clienti in tutto il mondo, tra cui Aramco, Statoil, Pepco, Shell, NATO, NASA, Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti, Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, nonché i servizi di controllo relativi alle frontiere tra Stati Uniti e Messico. “La nostra partnership con Betafence ci permetterà di accelerare lo sviluppo di Hesco e saremo immediatamente in grado di aggiungere un valore significativo alla gamma di soluzioni Betafence destinate alla protezione perimetrale ad elevata sicurezza in tutto il mondo”, ha detto Michael Hughes, ad del Gruppo Hesco. “I nostri mercati chiave offrono numerose opportunità di collaborazione e crediamo che l’ingresso nel Gruppo Betafence contribuirà a garantire, anche in futuro, il successo per i nostri dipendenti, clienti e fornitori”.  Questa transazione è soggetta ad approvazione da parte delle autorità statunitensi.

Lascia un commento

Top