Borsa Merci e Loggia del Grano in vendita a Firenze

loggia grano

Si è aperto il bando per la vendita degl immobili Borsa Merci e Loggia del Grano della Camera di Commercio di Firenze. Si tratta di una delle più grandi operazioni immobiliari degli ultimi decenni a Firenze. Il bando di gara – tradotto anche in inglese e cinese – sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e sui principali quotidiani italiani.

Le offerte dovranno pervenire alla Camera di Commercio di Firenze (volta dei Mercanti 1 – 50122 Firenze) non oltre le ore 12 di mercoledì 17 febbraio, con le modalità previste nel bando di gara e approvate dalla giunta della Camera di Commercio di Firenze. Il giorno dopo, 18 febbraio alle 9:45, verranno aperte le offerte. Saranno considerate valide solo le proposte in aumento sui prezzi a base d’asta.

L’operazione di vendita dei due immobili è finalizzata all’’acquisto di una porzione della Fortezza da Basso e alla sua ristrutturazione, così da poter creare un’infrastruttura per fiere e congressi che possa essere fonte di sviluppo per le imprese di tutto il territorio.

Gli immobili potranno essere acquistati insieme o separatamente. Per la vendita congiunta, il prezzo a base d’asta è di 78 milioni e 700mila euro. Ecco le principali caratteristiche degli immobili presenti nel bando.

Lotto 1 – Palazzo della Borsa Merci: prestigioso fabbricato nel centro storico di Firenze con vista su Piazza della Signoria (Palazzo Vecchio) e adiacente al Ponte Vecchio composto da varie unità immobiliari, in parte ad uso commerciale, in parte ad uso direzionale e in parte a uso residenziale/abitativo, costituente l’isolato definito da via Por S. Maria, piazza del Mercato Nuovo, via di Capaccio e via delle Terme. La superficie lorda commerciale è di circa 5.600 metri quadri. Il prezzo a base d’asta è 60 milioni di euro.

Lotto 2 -– Palazzo della Loggia del Grano: prestigioso fabbricato adiacente a Palazzo Vecchio e di fronte all’uscita della Galleria degli Uffizi, completamente ristrutturato nel 2000, in parte a uso commerciale, in parte a uso uffici e in parte ad uso residenziale/abitativo, posto in Firenze, delimitato da via Castello d’Altafronte, via dei Neri e piazza del Grano. L’intero immobile ha la destinazione d’uso direzionale temporanea; alla scadenza ritornerà nella destinazione originaria. La superficie lorda commerciale è di circa 3.500 metri quadri. Il prezzo a base d’asta è 18 milioni e 700mila euro.

Lascia un commento

Top