Banco Popolare e Bpm approvano la fusione

banco-popolare-bpm-fusione

Il CdA del Banco Popolare Società Cooperativa e il Consiglio di Gestione della Banca Popolare di Milano dopo il parere favorevole del Consiglio di Sorveglianza di Bpm, hanno approvato in data odierna il progetto di fusione tra le banche che prevede la costituzione di una nuova società bancaria in forma di società per azioni nonché lo statuto della nuova capogruppo allegato al progetto di fusione.

E’ quanto si legge in una nota congiunta, secondo cui nell’ambito dell’operazione e’ previsto che il Banco Popolare dia esecuzione ad un’operazione di rafforzamento patrimoniale dell’importo complessivo di 1 miliardo di euro. A questo proposito in data 10 maggio 2016, il consiglio di amministrazione del Banco Popolare, nell’esercizio della delega conferitagli dall’assemblea straordinaria del 7 maggio 2016, ha deliberato di aumentare il capitale sociale mediante emissione di azioni da offrire in opzione agli aventi diritto per l’importo, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, di 1 miliardo di euro.

La denominazione della nuova società bancaria risultante dalla Fusione sarà Banco BPM spa. La nuova capogruppo svolgerà al contempo la funzione di banca e di holding capogruppo con funzioni operative nonché di coordinamento e direzione unitaria su tutte le società appartenenti al gruppo risultante dalla Fusione. Le azioni della nuova capogruppo saranno quotate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana (MTA). La nuova capogruppo avrà due headquarters, uno a Verona e uno a Milano. La sede legale sara’ a Milano e la sede amministrativa sara’ a Verona.

Lascia un commento

Top