Balocco sponsor ufficiale della maglia rosa del Giro

Balocco, la storica azienda dolciaria oggi tra i principali player nazionali del settore, sarà il nuovo sponsor ufficiale della maglia rosa del Giro d’Italia 2013 e 2014. Dopo gli ultimi due campionati come “Official Sponsor“ Juventus (2010/2011 e 2011/12, quest’ultimo conclusosi con la vittoria dello scudetto), dopo la partnership estiva con RAI per le Olimpiadi di Londra 2012 e il rinnovo in qualità di Official Partner della sponsorizzazione Juventus per il campionato 2012/13, Balocco punta ora su uno degli sport più seguiti, amati e popolari, ovvero sul ciclismo. Prosegue, quindi, la strategia dell’abbinamento del brand Balocco con i più importanti eventi sportivi.
«Il Giro d’Italia”, ha commentato Alberto Balocco, amministratore delegato della società dell’omonima famiglia, “non è solo uno dei più grandi eventi sportivi internazionali, ma è anche un pezzo di storia, un abbraccio che avvolge l’Italia intera. E’ la corsa più dura del mondo, nel paese più bello del mondo, una bella abitudine che si rinnova da 101 anni, portando con sé la passione italiana per le cose belle, per il buon gusto, la moda e il design, per le grandi fatiche, per la sfida di arrivare un po’ oltre la linea del traguardo, spesso prima di altri. E in tutti questi valori, Balocco si ritrova pienamente». E i risultati di questa strategia sembrano pagare piuttosto bene, tant’é che, nonostante un andamento piuttosto incerto dei consumi, anche il 2012 si sta confermando per Balocco un anno di crescita. «La divisione “Continuativi” sta confermando un incremento del 12% nei primi dieci mesi e nel 2012 la società ha investito in nuova tecnologia poco meno di 5 milioni di euro, proprio per implementare la produzione dei frollini, anche con nuove referenze, e dei wafer, altro segmento in cui vogliamo crescere. Le previsioni per il Natale, infine, puntano a ripetere il risultato dell’ultima Pasqua, con un obiettivo di crescita del 5%, così da portare il giro d’affari complessivo del 2012 a sfiorare quota 150 milioni di euro – a fronte di un 2011 chiuso con 137 milioni di euro». In effetti, comparando il giro d’affari 2012 atteso con quello del 2007 (92 milioni), in cinque anni la società di Fossano ha messo a segno una crescita ben superiore al 50%.  Come è già stato per la sponsorizzazione della maglia “rosa stellata” della Juventus, anche la maglia del Giro, non a caso rosa, è per Balocco un’occasione strategica di crescita internazionale di notorietà. Il Giro è infatti uno degli appuntamenti più simbolici del nostro Paese, varca i confini e porta nel mondo le bellissime immagini dell’Italia che fa da sfondo alla gara. Viene seguito in 165 nazioni e genera oltre 775 milioni di contatti. «Tutto questo diventa per noi un ottimo strumento per ribadire il nostro orgoglio italiano, per aumentare la conoscenza del nostro marchio nel mondo, dove già siamo presenti. »

Balocco, da piccola pasticceria nata a Fossano (Cuneo) nel 1927, è diventata una grande azienda del made in Italy, che esporta oggi in 63 paesi. Chiave importante per lo sviluppo dell’azienda è stata la diversificazione: alla storica produzione dei lievitati da ricorrenza, si è aggiunta negli ultimi anni la produzione di prodotti continuativi, principalmente frollini per la prima colazione e wafer. Un cambio di strategia che ha determinato una straordinaria crescita, che continua in controtendenza rispetto al mercato.

Lascia un commento

Top