Assovib continua a crescere

assovib

Assovib, associazione delle società di valutazione immobiliare indipendente registra l’entrata del Gruppo MutuiOnline, che si aggiunge ai recenti ingressi di ARC Real Estate e SPF – Studio Progetti Finanziari.

L’associazione vede l’entrata, tramite la controllata Effelle Ricerche, di Gruppo MutuiOnline – holding di un Gruppo di società di servizi finanziari, tra gli operatori leader, fra il resto, nel mercato italiano dei servizi di outsourcing per processi di credito quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana, oltre agli ingressi nei mesi scorsi di ARC Real Estate e SPF – Studio Progetti Finanziari. Si tratta di realtà che operano in maniera specifica nel settore delle valutazioni immobiliari e che condividono gli obiettivi statutari dell’associazione e l’impegno verso la qualità e la
trasparenza della valutazione immobiliare. Si stima che le società aderenti ad Assovib avranno effettuato 250.000 valutazioni immobiliari nel 2016 a supporto dell’erogazioni di mutui, oltre a un numero significativo di attività sugli
NPL. I nuovi membri hanno aderito all’associazione riconoscendo l’importanza di una rappresentanza che sia, oltre che competente e portatrice di contenuti, autonoma dall’ industria del credito, della finanza e dal settore immobiliare interloquendo in maniera trasparente con le istituzioni. Tutte le normative e gli standard europei, internazionali e nazionali richiedono infatti che il valutatore sia indipendente e non in conflitto di interesse. L’adozione delle Linee guida ABI e il recepimento nell’ordinamento italiano della Direttiva mutui confermano a livello normativo la centralità dell’indipedenza delle valutazioni immobiliari.

Grazie anche al contributo dei nuovi associati Assovib proseguirà nel proprio impegno nel
rendere il mercato delle valutazioni immobiliari in Italia più qualificato e trasparente, in
allineamento con gli standard europei ed internazionali. L’associzione partecipa infatti al tavolo di lavoro promosso dall’ABI che mira a definire specifiche linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti non performanti, anche alla luce degli standard elaborati a livello internazionale e nazionale.L’associzione ASSOVIB ha inoltre preso parte alla consultazione della Banca Centrale Europea per la bozza di
documento guida destinato le banche sulla gestione degli NPL.

Lascia un commento

Top