Assegnato il premio Giacomo Venturi promosso da Legacoop

legacoop

E’ stato assegnato oggi a due neo laureati, con una tesi sulla rigenerazione urbana nell’area metropolitana di Bologna, il “Premio Giacomo Venturi”.

Il riconoscimento, alla sua prima edizione, è stato promosso da Legacoop Bologna e Istituto Nazionale di Urbanistica, per promuovere la cultura della rigenerazione urbana sostenibile e rendere omaggio alla memoria di un amministratore capace e da sempre impegnato sui temi dell’urbanistica sostenibile, prematuramente scomparso due anni fa. Il Premio è patrocinato da: Regione Emilia-Romagna, Città Metropolitana di Bologna e Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna. La giuria ha deciso di assegnare il premio ex aequo a Leonardo Tedeschi, per la tesi “Centrare il margine. Rigenerare quartieri INA-Casa, il caso studio del Villaggio Portazza a Bologna”, e a Davide De Cecco, per la tesi “BoOM! – Proposta per un processo di rigenerazione urbana dell’Ex Ospedale Militare di Bologna”. Ad ognuno dei due neolaureati è stato consegnato un assegno da 1.750 euro; inoltre un estratto della loro tesi di laurea sarà pubblicato sulla rivista Urbanistica Informazioni.

“Queste due tesi centrano perfettamente alcuni dei temi che ci stanno molto a cuore come Comune: la rigenerazione urbana, la collaborazione civica, quelli che io preferisco chiamare quartieri e non periferie”, ha commentato il sindaco di Bologna, Virginio Merola – Un premio a due giovani nel nome di Giacomo Venturi che proprio da giovane iniziò la sua carriera politica. E’ un bellissimo modo di ricordare un amministratore che ha fatto del ‘fare’ la sua cifra”. “È molto significativo questo premio legato ad una figura di grande qualità umana e amministrativa come Giacomo Venturi”, ha dichiarato Raffaele Donini, assessore regionale ai trasporti, reti infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale e agenda digitale. ” Particolare apprezzamento per i progetti vincitori che pongono con forza il tema della rigenerazione urbana delle nostre città a partire dalle periferie”. La giuria del Premio Giacomo Venturi è composta dal professor Carlo Monti, dall’ ingegnere Alessandro Delpiano e dagli architetti Francesco Evangelisti, Roberto Gabrielli e Sandra Vecchietti.

 

Lascia un commento

Top