L’ascesa delle Scaleup

country focus numbers

Startup Europe Partnership (SEP) ha identificato e analizzato 990 Scaleup – di cui circa 40 Scaler – tra Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Italia – http://startupeuropepartnership.eu/wp-content/uploads/2015/07/SEP-Monitor-From-Unicorns-to-Reality.pdf
Per scaleup si intende “un’impresa operante in ambiti innovativi che vive una fase di crescita e di espansione e il cui sviluppo passa attraverso accordi strategici con grandi imprese“ (Marco Marinucci).
Il Regno Unito si conferma la nazione più prolifica sia per numero di Scaleup sia per capitali raccolti. Seguono Germania e Francia, mentre Spagna e Italia restano ancora indietro. Soluzioni Software e e-commerce i settori che attraggono maggiormente le Scaleup.
I finanziamenti provengono in maggior parte da Venture Capital più che da IPO: il 7% delle Scaleup ha raccolto il 56% dei fondi di Venture Capital, il 40% dei quali sono opera di 32 Scaler. Di queste ultime, le Top Three sono Markit (Regno Unito, $1.5 miliardi), Delivery Hero (Germania, $1.3 miliardi) e Zalando (Germania, $0.9 miliardi). Il mercato azionario si dimostra un canale significativo nel finanziamento delle startup soltanto nel Regno Unito con $4 miliardi di dollari raccolti attraverso il canale IPO.
In totale sono state identificate 374 Exit: 24 IPO e 350 M&A. Nel 2010 le M&A erano solo 20 ma il numero è sestuplicato nel 2014 fino ad annoverare 126 casi.
Solo un terzo delle startup è stato acquisito da aziende nazionali, il 14% è andato a società di altri paesi membri dell’Unione Europea ma in linea generale circa 1 startup su 2 resta in Europa dopo l’acquisizione.

Lascia un commento

Top