ARXivar presenta a SMAU Roma il nuovo servizio IX per
inviare ricevere e conservare le fatture elettroniche Pa

IXIn occasione di Smau Roma (19-20 marzo) ARXivar, software leader in Italia per l’archiviazione documentale, la conservazione sostitutiva e la gestione dei processi di business, presenterà IX (Invoice Xchange) il nuovo servizio per l’invio, la ricezione e la conservazione delle fatture elettroniche Pa. Dal prossimo 6 giugno, circa 10 mila enti della Pubblica Amministrazione Centrale, tra cui ministeri e Istituti scolastici, saranno obbligati a liquidare esclusivamente fatture in formato elettronico, trasmesse per via telematica tramite il sistema di interscambio Sogei.Per supportare le aziende a far fronte a questa importante innovazione, ARXivar ha sviluppato IX, un servizio, che grazie all’accreditamento presso il SDI di Sogei, potrà predisporre e inviare le fatture elettroniche (FE), ricevere le comunicazioni di conferma dal servizio di interscambio e portare in conservazione sostitutiva le FE, per conto delle aziende o della Pa, sollevandole dalla gestione manuale delle singole parti del processo.

Come funziona il servizio?

Protagonista indiscussa del nuovo processo tra Pa e operatori economici è la fattura elettronica, un documento elettronico il cui contenuto è rappresentato in un file XML con una struttura certificata dal sistema d’interscambio (SdI). Scegliendo il servizio IX l’unico compito dell’azienda sarà quello di emettere una fattura in formato XML. Mediante una chiamata web service, IX intercetta la FE XML firmata digitalmente, ne esegue un controllo formale, la depone in un proprio archivio e la invia al SDI, mettendosi in attesa della ricezione delle notifiche che gli verranno inviate. Tali notifiche potranno essere consultate mediante il portale di IX al quale si potrà accedere per monitorare lo stato d’invio/ricezione della fattura. Grazie al lavoro combinato del servizio IX e della soluzione ARXivar per la conservazione sostitutiva, la fattura elettronica, corredata da tutte le notifiche di consegna e alle ricevute ad essa associate, potrà essere portata in automatico in conservazione sostitutiva; un processo che garantisce l’autenticità e l’integrità del documento grazie all’apposizione di firma digitale e marcatura temporale.

Da oggi al 28 maggio ARXivar organizzerà un roadshow di 8 eventi gratuiti dedicati al tema della fatturazione elettronica verso la Pa. Nel corso degli eventi saranno fornite informazioni relative alla normativa, ai nuovi obblighi di legge e alla conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche. Per partecipare è sufficiente iscriversi tramite il portale ARXivar –  www.arxivar.it/road-show-arxivar.

Ogni giorno più di 1.600 aziende in Italia e all’estero inviano fatture, dematerializzano documenti, gestiscono informazioni e processi aziendali con ARXivar, la soluzione di document & process management sviluppata dalla Able Tech srl. Grazie all’esperienza maturata nel campo della gestione dei documenti, al supporto di un affiatato team di sviluppo e assistenza e alla capillarità territoriale dei 160 business partner, Able Tech è riuscita ad affermarsi nel panorama del software italiano offrendo una piattaforma consolidata e continuamente rinnovata,facilmente integrabile ai più apprezzati sistemi gestionali, adattabile a qualsiasi esigenza del cliente e utilizzabile da qualsiasi device mobile. Da più di 10 anni Able Tech solleva le aziende da quella grande responsabilità che è la gestione dei dati, mettendo al sicuro il loro patrimonio più importante: le informazioni.

Lascia un commento

Top