Artemest raccoglie 4 milioni

Artemest, e-commerce Italiano punto di riferimento mondiale per i prodotti handmade di lusso, ha ricevuto un investimento di € 4M in aumento di capitale da rilevanti investitori internazionali, guidati da NUO Capital, holding di investimento della famiglia di Hong Kong PAO – Cheng, Italian Angels for Growth (già investitori al precedente round) e la Holding Svizzera Bagheera.

La start-up Italiana è stata insignita del premio “Innovator of the Year” creato da WPP Italia, leader mondiale dell’advertising e della comunicazione, dalla community socio culturale Amici della Triennale e da Triennale di Milano. Basato a Milano, Artemest è il primo online marketplace a vendere su scala globale prodotti di design, décor e lifestyle artigianali provenienti dal più grande network di produttori indipendenti di lusso al mondo. Artemest è stata fondata dall’imprenditrice italo-americana Ippolita Rostagno (Chief Creative Director) e Marco Credendino (Chief Executive Director).

Artemest è stato lanciato ad ottobre del 2015 da un’idea di Ippolita Rostagno, già fondatrice e designer dell’omonimo brand di gioielli IPPOLITA. Ippolita e Marco Credendino (nella foto) hanno lanciato Artemest al fine di supportare artigiani, designer e piccole imprese a competere in un mercato globale valorizzando le tradizioni e l’alta qualità della produzione Made in Italy. Il sito conta più di 400 realtà partner che si sono affidate ad Artemest per vendere online e per ricevere supporto promozionale, logistico e di gestione clienti. Lo scontrino medio online di circa € 1.600 rende Artemest uno dei siti con il più alto ticket sul mercato. L’offerta include pezzi unici di design, oggetti decorativi, illuminazione, tavola e una selezione di oggetti regalo rigorosamente fatti a mano dai migliori artigiani Italiani. La maggioranza dei prodotti è distribuita in via esclusiva sul sito artemest.com . “Siamo onorati di aver investito in Artemest, la piattaforma di design italiano di lusso più promettente sul mercato, con un management team esperto e motivato, nonché autorevoli investitori. Ci auguriamo di creare un ponte tra l’eccellenza produttiva Italiana e il mondo Asiatico, già pronto e ricettivo per i prodotti di alta qualità soprattutto sui canali online”, afferma Tommaso Paoli ceo of NUO Capital. Nell’operazione la società è stata assistita dallo studio legale DLA Piper, sede di Milano.

Lascia un commento

Top