Appalti pubblici in Serbia

appalti

Due gli obiettivi del workshop che si è svolto tra Italia-Serbia a Belgrado sugli appalti pubblici.
Organizzato da Università Tor Vergata in collaborazione con Banca Europea per la Ricostruzione
e Sviluppo (BERS), Camera di Commercio ed Industria della Serbia e il sostegno di KPMG, CAF Signalling e Construcciones Rubau SA.

Durante il convegno sul tema degli appalti pubblici che si è svolto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Belgrado intitolato Workshop on Contemporary issues on Public Procurement,  organizzato dall’International Master in Public Procurement Management (IMPPM) dell’Università di Roma Tor
Vergata sono intervenuti un centinaio di partecipanti professionisti altamente qualificati nella disciplina degli appalti pubblici e studenti delle quattro generazioni di IMPPM. Il Master internazionale di secondo livello offerto dell’Università di Roma Tor Vergata si è rivolto a esperti nel procurement provenienti da tutto il mondo. Più di
trenta studenti dell’IMPPM sono stati anche relatori durante il workshop, presentando i propri papers su un’ampia gamma di tematiche tra cui professionalizzazione negli appalti pubblici, il ruolo delle piccole e medie imprese, la corruzione e i comportamenti anti competitivi degli operatori economici, appalti pubblici nei ‘settori speciali’ come sanità e difesa.

Durante l’evento è avvenuta anche la firma ufficiale dell’Atto Costitutivo e dello Statuto dell’Associazione IMPPM
Tor Vergata Alumni con l’obiettivo di creare una comunità di best practices tra esperti nel campo del
procurement di diverse nazionalità e con background accademici e professionali di diverso genere, promuovendo un continuo dibattito sulle problematiche e aspetti innovativi degli appalti pubblici.
Durante il simposio International Symposium on Public Procurement tenutosi presso la Camera di Commercio della Serbia è stato sponsorizzato da KPMG, CAF Signalling e Construcciones Rubau SA, organizzato dall’Università di Belgrado, l’Università di Roma Tor Vergata insieme alla BERS ed alla Camera di Commercio ed Industria della Serbia, è stato firmato un accordo ufficiale tra l’Università di Belgrado e l’Università di Roma Tor Vergata
per istituire un master congiunto di secondo livello sul Procurement  Management. Il Master che si terrà a Belgrado e sarà indirizzato principalmente a professionisti nel procurement provenienti dalla regione balcanica. Erano presenti Sini’a Mali (Sindaco di Belgrado), Dusan Vujovic (Ministro delle Finance in Serbia), Gustavo Piga (Direttore di IMPPM, presso l’Università di Roma Tor Vegata) e Sima Avramovi’ (Preside della Facoltà di
Giurisprudenza dell’Università di Belgrado). L’obiettivo per l’Italia è quello di esportare le proprie competenze educative e know-how nell’importante area dei Balcani, in particolare in Serbia, paese con cui l’Italia condivide forti legami commerciali e culturali.

Lascia un commento

Top