Andrea Sasso è l’amministratore delegato del gruppo Marazzi

Novità al vertice del Gruppo Marazzi, leader nel design, produzione e commercializzazione di ceramica e grès per pavimenti e rivestimenti. Andrea Sasso, 47 anni, già Ad di Elica è il nuovo Amministratore Delegato del Gruppo Marazzi. Se a Sasso è affidata la guida operativa, Filippo Marazzi – azionista di riferimento e presidente del Gruppo delistato dalla Borsa nel 2008 a fianco dei Fondi Permira e Private Equity Partners – resta alla guida strategica. Maurizio Piglione, concluso con successo il proprio compito di riorganizzazione e rilancio del Gruppo in una fase di mercato complessa, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di Ad che rivestiva dal 2009, pronto a cogliere nuove opportunità professionali. La nomina di Sasso, infatti, avviene nel solco del buon lavoro svolto da Piglione e si inserisce in un coerente percorso di crescita manageriale intrapreso da alcuni anni dall’azienda, che ha permesso al Gruppo di migliorare costantemente i propri risultati economici e finanziari. Sasso lascia il Gruppo Elica, leader mondiale nel settore delle cappe da cucina, che ha guidato dal 2007 in un percorso di forte internazionalizzazione e crescita della quota di mercato mondiale, portandolo a essere una delle realtà di maggiore redditività del settore. Tra le precedenti esperienze di Sasso, il Gruppo Merloni Elettrodomestici/Indesit Company, dove dal 1990 ha svolto incarichi di crescente responsabilità fino a diventare Coo e Cco, e successivamente Pirelli Tyre, azienda in cui ricopriva il ruolo di Country Manager Italia. Laureato in Economia e Commercio all’Università Politecnico delle Marche, International Executive Program all’Insead (Fontainebleau e Singapore), Sasso è membro ordinario della Young Presidents’ Organization, membro del Consiglio di Amministrazione di Elica e della iGuzzini Illuminazione. In seguito alle dimissioni da Elica ha appena lasciato la posizione di membro ordinario della World Class Manifacturing Association e la presidenza di Confindustria Ceced Italia.

Lo scorso 17 settembre il Gruppo Marazzi ha approvato i dati del primo semestre 2012 che hanno evidenziato un ulteriore rafforzamento delle quote di mercato e dei risultati in termini di ricavi e redditività: il fatturato consolidato del semestre si è attestato a 428 milioni di euro (in crescita del 2,5%) e l’ EBITDA ha raggiunto i 69 milioni (+6,2%). I positivi risultati derivano soprattutto dalla forte crescita della società in Russia (+18%) e Stati Uniti (+15%), a testimonianza del successo della strategia di continua internazionalizzazione da tempo implementata dalla società, che realizza ormai l’80% del proprio fatturato fuori dall’Italia.

 

Lascia un commento

Top